Skip to main content

Condizioni e requisiti ESTA

Per viaggiare negli Stati Uniti attraverso il Visa Waiver Program, è fondamentale sapere che dovete ottenere un’autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorization) prima di salire a bordo del mezzo di trasporto che avete scelto, che si tratti di un aereo, una nave da crociera o qualsiasi altro mezzo che vi porterà negli USA.

L’ESTA è un sistema automatizzato che determina l’idoneità dei visitatori a entrare negli Stati Uniti. Questo passaggio è obbligatorio e non può essere evitato. 

Condizioni e Requisiti ESTA

Le condizioni e i requisiti per ottenere ESTA USA

L’ottenimento dell’autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorization) è un processo relativamente diretto, ma esistono alcune condizioni e requisiti specifici che i viaggiatori devono soddisfare:

Nazionalità e Paesi Eleggibili: Il Visa Waiver Program

Il Visa Waiver Program (Programma “Viaggio senza Visto”) è un programma istituito dal governo degli Stati Uniti che consente ad alcuni viaggiatori di recarsi in USA senza bisogno di un Visto non-immigranti. Il Visa Waiver Program (VWP) è amministrato dal DHS ( US. Department of Homeland Security ) e consente a cittadini di alcuni paesi aderenti al programma di recarsi sul territorio statunitense, per motivi turistici o d’affari e soggiornarvi per un massimo di 90 giorni consecutivi. Il periodo di permanenza sul suolo americano, può anche essere raggiunto in più viaggi. Il poter aderire al programma, si traduce nella possibilità di inoltrare una richiesta per ottenere il permesso di viaggio ESTA online.

Questo programma statunitense ha visto crescere l’elenco dei paesi beneficiari nel corso degli anni. Ad oggi, questo elenco conta 40 paesi e continuerà a crescere nel futuro. Ultimo paese ad essere ammesso è stata la Polonia. Come si puo vedere dall’elenco l’autorizzazione ESTA USA è destinata a un pubblico circoscritto principalmente all’area Schengen

I Paesi che aderiscono al Programma “Viaggio senza Visto” (Visa Waiver Program) sono: Andorra, Australia, Austria, Belgio, Brunei, Cile, Corea del Sud, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Monaco, Norvegia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, San Marino, Singapore, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Taiwan, Ungheria.

Per richiedere l’ESTA, dovrete compilare un modulo online. Solitamente, la maggior parte delle autorizzazioni viene approvata in pochi minuti, ma esistono casi in cui potrebbe essere necessario un esame più approfondito. Pertanto, è fortemente consigliato di completare la procedura almeno 72 ore prima della partenza. Una volta ottenuta, la validità ESTA è di due anni o fino alla scadenza del passaporto, a seconda di quale evento si verifichi per primo.

Ricordate che anche se l’ESTA è approvata, ciò non garantisce l’ingresso negli Stati Uniti. L’ufficiale dell’immigrazione al punto di ingresso avrà l’ultima parola sulla vostra ammissibilità. Tuttavia, avere un’ESTA approvata è un prerequisito indispensabile per l’imbarco e il viaggio.

Motivo del Viaggio e Utilizzo dell’ESTA

Uno degli aspetti più critici da considerare quando si richiede un’autorizzazione ESTA è il motivo del vostro viaggio. È fondamentale essere chiari e precisi in questo, in quanto l’ESTA è stata progettata per specifici tipi di viaggio:

  • Turismo: Se il vostro obiettivo è esplorare le bellezze naturali, i punti di interesse storico o turistico o semplicemente godervi una vacanza negli Stati Uniti, allora siete coperti dall’ESTA. Questo include anche visite a parenti o amici.
  • Affari: L’ESTA è anche valida per viaggi d’affari a breve termine. Questo può includere riunioni con clienti o fornitori, partecipazione a conferenze e seminari, o altre attività commerciali che non implicano un’occupazione retribuita negli Stati Uniti.
  • Transito: Se siete in viaggio verso un altro paese e dovete fare scalo negli Stati Uniti, l’ESTA è necessaria anche per questo tipo di transito. Dovrete specificare che siete in transito quando compilate la domanda online.

Limitazioni dell’ESTA

È importante sottolineare che l’ESTA non è valida per alcune categorie di viaggio:

  • Studio: Se avete intenzione di frequentare un corso di formazione, un’università o un altro istituto educativo negli Stati Uniti, dovrete richiedere un visto per studenti come il visto F-1 o J-1.
  • Lavoro: Se state programmando di lavorare negli Stati Uniti, anche per un periodo breve, l’ESTA non è la scelta giusta. In questo caso, sarà necessario ottenere un visto di lavoro appropriato.
  • Permanenza Prolungata: L’ESTA è valida per un massimo di 90 giorni per visita. Se avete intenzione di rimanere negli Stati Uniti per un periodo superiore ai 90 giorni, dovrete richiedere un tipo di visto americano che vi permetta una permanenza più lunga.

Comprensione e aderenza a queste linee guida sui motivi del viaggio possono rendere il processo di ottenimento dell’ESTA più fluido e aiutare a evitare complicazioni al momento dell’ingresso negli Stati Uniti.

Durata del viaggio in USA

Una delle condizioni necessarie per poter richiedere il visto ESTA per USA è rappresentata dalla durata del viaggio negli stati Uniti. I tempi si soggiorno in america, previsti dall’autorizzazione ESTA sono di tre mesi, che possono essere anche scontati in più viaggi, sempre rispettando la validità ESTA che è di 2 anni o fino alla scadenza del passaporto se quest’ultima avviene prima. Se le esigenze temporali del viaggiatore superano i tre mesi consecutivi, in questo caso il richiedente sarà obbligato ad ottenre un visto ordinario. Se lo scopo del viaggio è per motivi di lavoro, il Visto USA da richiedere sarà il visto USA B1, altrimenti se lo scopo del viaggio è turistico, si dovrà richiedere il visto b2. per ulteriori informazioni sugli altri tipi di visti per gli Stati Uniti è possibile consultare l’articolo Visto USA ordinario – Quale richiedere. 

Nb. Se sei titolare di ESTA e ti rechi in Canada o in Messico durante il tuo soggiorno negli Stati Uniti, il numero dei giorni che trascorrerai in uno dei due stati, contribuiranno al raggiungimento della soglia dei 90 giorni limite previsti dal programma. Quindi fa molta attenzione se hai quasi raggiunto la soglia, calcola bene i giorni restanti.

Validità del Passaporto per viaggiare in USA

La validità del passaporto è uno dei requisiti ESTA più importanti per viaggiare negli Stati Uniti. I cittadini di molti paesi, tra cui l’Italia, devono avere un passaporto elettronico o a lettura ottica che sia valido per almeno sei mesi dalla data prevista di partenza dagli Stati Uniti. Alcuni paesi, come l’Italia, sono esentati da questo requisito, ma è sempre meglio verificare con l’ambasciata o il consolato degli Stati Uniti nel proprio paese prima di viaggiare.

I passaporti elettronici sono quelli che contengono un microchip che immagazzina i dati biometrici del titolare, come la foto e le impronte digitali. I passaporti a lettura ottica sono quelli che hanno una banda magnetica che contiene le stesse informazioni.

Se il passaporto è scaduto o non è valido per almeno sei mesi dalla data di partenza, non sarà possibile entrare negli Stati Uniti. In questo caso, sarà necessario richiedere un nuovo passaporto.

Ecco alcuni suggerimenti per verificare la validità del passaporto:

  • Controllare la copertina del passaporto. Se contiene il simbolo di un microchip, si tratta di un passaporto elettronico.
  • Controllare la data di scadenza del passaporto. Deve essere valida per almeno sei mesi dalla data prevista di partenza dagli Stati Uniti.
  • Visitare il sito web dell’ambasciata o del consolato degli Stati Uniti nel proprio paese per verificare se il proprio paese è esentato dal requisito dei sei mesi.

Se il passaporto non è valido, sarà necessario richiedere un nuovo passaporto. La richiesta può essere effettuata presso il proprio ufficio passaporti locale.

Altri Requisiti ESTA

Oltre alla validità del passaporto, ci sono altri requisiti ESTA che i viaggiatori devono soddisfare per ottenere un’autorizzazione ESTA.

Biglietto di andata e ritorno o di transito: I viaggiatori devono avere un biglietto di andata e ritorno o un biglietto di transito che li porterà fuori degli Stati Uniti entro 90 giorni. Il biglietto deve essere valido e il viaggiatore deve essere in grado di dimostrare di poterlo utilizzare.

Compagnia aerea o di navigazione partecipante al Visa Waiver Program: I viaggiatori devono viaggiare con una compagnia aerea o una compagnia di navigazione che partecipa al Visa Waiver Program. Il sito web del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti elenca tutte le compagnie aeree e le compagnie di navigazione che partecipano al programma.

Precedenti di violazione: I viaggiatori non devono avere precedenti di violazione delle condizioni del Visa Waiver Program o di altri programmi di immigrazione degli Stati Uniti. I violatori del programma sono soggetti a un divieto di viaggio negli Stati Uniti per un periodo di tre anni.

Ecco alcuni suggerimenti per soddisfare questi requisiti:

  • Acquistate il biglietto di andata e ritorno o di transito prima di richiedere l’ESTA.
  • Verificate con la compagnia aerea o la compagnia di navigazione che partecipa al Visa Waiver Program.
  • Se avete un precedente di violazione del programma potrebbe essere necessario richiedere un visto per gli Stati Uniti.

Viaggio in USA e doppia nazionalità di paesi a rischio

I cittadini di paesi del Visa Waiver Program che sono anche cittadini o hanno viaggiato in Iran, Iraq, Libia, Siria, Somalia, Sudan e Yemen, non sono idonei a richiedere l’ESTA. In questi casi, è necessario richiedere un visto USA ordinario.

Ecco alcuni esempi:

Il governo degli Stati Uniti ha decretato che essere cittadino o aver trascorso del tempo, anche limitato in uno dei paesi elencati in precedenza, non risultano idonei per richiedere il Visto ESTA anche si fa parte del programma di viaggio senza visto.

Esempio 1: Mario è cittadino Italiano ma essendo di origine libica ( da parte di padre) ha anche il passaporto della Libia. In questo caso Mario, acnhe se cittadino italia e quindi idoneo al WVP, non potrà ottenere ESTA.

Esempio 2 :Mario è un cittadino con passaporto italiano che si è recato in Somalia negli ultimi anni, per scopi lavorativi o turistici. Anche in questo caso si avrà una ESTA rifiutata . Sarà inutile inoltrare la richiesta.

Se fai parte di questa categoria e hai la necessità di recarti negli Stati Uniti, non avrai altra alternativa se non quella di inoltrare la richiesta per ottenere un Visto USA ordinario, seguendo tutto l’iter necessario per l’ottenimento, compreso il colloquio presso l’ambasciata o il consolato americano più vicino

Per ulteriori informazioni, ESTA e la differenza con il visto USA turistico di categoria B.

Procedura Online di richiesta

Per richiedere l’ESTA, è necessario visitare il sito web Visto-USA.it. Il sito è disponibile in italiano.

Una volta sul sito web, è necessario compilare un modulo di richiesta. Sii preciso e onesto quando compili il modulo di richiesta. Il modulo richiede le seguenti informazioni:

  • Nome
  • Data di nascita
  • Indirizzo
  • Dettagli del passaporto
  • Informazioni relative al viaggio
  • Informazioni sulla salute e precedenti penali

La compilazione del modulo richiede in genere meno di 20 minuti. Non è possibile richiedere l’ESTA presso un’ambasciata o un consolato degli Stati Uniti.

Al termine della compilazione del modulo, è necessario pagare una tariffa di 14 dollari. La tariffa può essere pagata con carta di credito, carta di debito o PayPal. Una volta completata la richiesta, sarà necessario attendere l’approvazione. L’approvazione avviene generalmente entro pochi minuti.

Se la richiesta viene approvata, verrà inviato un’e-mail di conferma. L’autorizzazione ESTA è valida per due anni o fino alla scadenza del passaporto, a seconda di quale evento si verifichi per primo.

Condizioni e requisiti ESTA: Scheda riassuntiva

Per concludere una descrizione riassuntiva delle caratteristiche del Visto ESTA : 

  • Il sistema ESTA USA è disponibile esclusivamente su Internet
  • Le autorizzazioni al viaggio sono valide per 2 anni o fino alla scadenza del passaporto se quest’ultimo scade prima
  • I paesi idonei a richiedere ESTA sono: Andorra, Australia, Austria, Belgio, Brunei, Cile, Corea del Sud, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Monaco, Norvegia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, San Marino, Singapore, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Taiwan, Ungheria..
  • Il permesso viene rilasciato per visite turistiche, viaggi d’affari, brevi trattamenti medici e brevi periodi di studio (meno di 18 ore settimanali).
  • Con ESTA è possibile una permanenza di tre mesi sul suolo americano
  • Tutti i viaggiatori devono richiederla, anche i bambini e neonati
  • Va richiesta anche per il transito dagli Stati Uniti se avviene in aereo.
  • Se l’autorizzazione viene rifiutata, ad esempio per la presenza di precedenti penali, sarà necessario richiedere un visto USA ordinario B1 o B2 
  • L’autorizzazione, una volta approvata, può essere modificata solo per i dati riguardanti i contatti e il luogo di soggiorno negli USA.
  • E’ collegata elettronicamente al numero di passaporto 

Per altre domande è possibile consultare le nostre FAQ o la pagina approfondimenti