Skip to main content

Guida ai farmacie articoli medici consentiti in volo verso gli USA

farmaci e Articoli Medici Consentiti in Volo verso gli USA

Quali farmaci e strumenti medici puoi portare nel tuo viaggio negli USA?

La maggior parte dei farmaci e degli articoli medici sono autorizzati per il trasporto sia nel bagaglio a mano che in quello da stiva. È importante, tuttavia, informarsi preventivamente anche attraverso la compagnia aerea con la quale si prevede di volare verso gli Stati Uniti, poiché alcuni articoli medici potrebbero essere ammessi da determinate compagnie e vietati da altre. Per prevenire eventuali inconvenienti durante i controlli di sicurezza, in particolare per il trasporto di prodotti medici in forma di gel, liquidi o aerosol in quantità superiori a 100 ml, è consigliabile portare con sé una prescrizione medica. Questa dovrebbe specificare la patologia trattata e confermare la necessità di utilizzare uno specifico apparecchio o medicinale.

La Transportation Security Administration (TSA), l’ente governativo statunitense responsabile della sicurezza dei trasporti, stabilisce le regole relative al viaggio verso gli USA per quanto riguarda i prodotti farmaceutici, inclusi i medicinali e gli articoli necessari per la cura medica, come stampelle e apparecchi aerosol. Durante i controlli di imbarco, gli agenti TSA verificano se un farmaco o un articolo medico è permesso e in quale quantità.

È importante notare che, per i farmaci liquidi, non si applica il limite standard di 100 ml. È possibile superare tale limite, purché la quantità sia considerata ragionevole per la durata del viaggio. Tuttavia, per i liquidi si applica la regola 3-1-1, che riguarda il modo in cui questi devono essere conservati ed etichettati.

In aggiunta, è utile ricordare che alcuni dispositivi medici elettronici possono richiedere una verifica specifica o l’approvazione preventiva da parte della TSA, specialmente se contengono batterie al litio o se la loro funzionalità è critica per il benessere del passeggero durante il volo. È consigliabile consultare il sito web della TSA per le ultime informazioni e linee guida relative al trasporto di articoli medici e farmaceutici.

La comunicazione anticipata con la compagnia aerea e la TSA può facilitare il processo di imbarco, garantendo che tutti gli articoli medici necessari siano ammessi a bordo senza inconvenienti. Inoltre, avere documentazione medica pertinente, come prescrizioni o certificati medici, può aiutare a chiarire la necessità di determinati articoli durante i controlli di sicurezza.

La tabella sottostante riassume la maggior parte degli articoli medici e la loro ammissibilità nel bagaglio a mano o in quello registrato e stivato, fornendo una panoramica utile per i viaggiatori che necessitano di portare con sé articoli medici durante i loro viaggi verso gli Stati Uniti.

Articolo Permessi in cabina Permessi nel bagaglio registrato
Kit per la valutazione del livello di zuccheri nel sangue SI* SI
*È necessario informare l’agente TSA di soffrire di diabete e che si sta trasportando un kit di medicinali e apparecchiature
Stampelle SI SI
Gessi SI SI
Lenti a contatto SI* SI
*La TSA permette una maggiore quantità di liquidi, gel e inalatori necessari per cure mediche in quantità ragionevoli per il viaggio (in quantità superiori a 100 ml), ma è necessario dichiararli agli ufficiali di sicurezza del checkpoint durante i controlli
Kit di iniezione di adrenalina (EpiPen) SI* SI
*Il TSA consente una maggiore quantità di liquidi, gel e aerosol necessari per cure mediche in quantità ragionevoli per il viaggio (inquantitàsuperiore ai 100ml), ma è necessario dichiararle agli ufficiali di sicurezza presso il checkpoint durante l’ispezione.
Dispositivi medici esterni SI* SI
*Prima di iniziare il check-in, si deve inromare l’agente TSA incarivato del controllo se si hanno dei dispositivi medici collegati al proprio corpo(busti,correttori, tubi di alimentazione..) e dove si trovano prima che inizia il processo di screening. si deve fornire all’ufficiale la scheda di notifica TSA o un’altra documentazione medica per descrivere la condizione medica. Se il dispositivo può essere disconnesso in modo sicuro per lo screening dei raggi X , si puo procedere normalmente (in questo caso si deve Consultare il produttore del dispositivo per determinare se può passare attraverso il raggi X, il rilevatore di metalli o la tecnologia avanzata di imaging per lo screening), altrimenti se non si riesce a scollegarsi dal dispositivo, potrebbe essere necessario uno screening aggiuntivo svolti in aree sensibili dove si vienesottoposti ad un’attenta ispezione manuale.
Colliri SI* SI
*Il Collirio è consentito per una quantità inferiore ai 100ml nel bagaglio a mano
Inalatori SI* SI
*Il TSA consente una maggiore quantità di liquidi, gel e aerosol necessari per cure mediche in quantità ragionevoli per il viaggio (in quantità superiore ai 100ml), ma è necessario dichiararle agli ufficiali di sicurezza presso il checkpoint durante l’ispezione.Si consiglia, ma non è obbligatorio, che tali farmaci siano etichettati per facilitarne il processo di verifica
Insulina (dose singola) SI* SI
*Si prega di informare l’agente TSA di essere affetto da diabete e che sta portando con sé le proprie forniture. Le pompe e le forniture di insulina devono essere accompagnate da insulina e l’insulina in qualsiasi forma o dispenser deve essere chiaramente identificata.
Insulina (fornitura) SI* SI
*Si prega di informare l’agente TSA di essere affetto da diabete e che sta portando con sé le proprie forniture. Le pompe e le forniture di insulina devono essere accompagnate da insulina e l’insulina in qualsiasi forma o dispenser deve essere chiaramente identificata
Iniettore di insulina SI* SI
*Si prega di informare l’agente TSA di essere affetto da diabete e che sta portando con sé le proprie forniture. Le pompe e le forniture di insulina devono essere accompagnate da insulina e l’insulina in qualsiasi forma o dispenser deve essere chiaramente identificata.
Giubbotto di salvataggio SI SI
Nota: È possibile portare un giubbotto di salvataggio con fino a due bombole di CO2 all’interno. Inoltre, due bombole di riserva nel bagaglio a mano o nella valigia da stiva
Vitamine liquide SI* SI
*Le vitamine liquide sono consentite per una quantità inferiore ai 100ml nel bagaglio a mano
Marijuana a scopo terapeutico NO NO
*Il possesso della marijuana è illegale secondo la legge federale. Gli agenti del TSA sono tenuti a segnalare ogni sospetta violazione della legge, incluso il possesso della marijuana.Il Tsa non fa alcuna distinzione tra marijuana usata per scopi medici o no. Nel caso in cui si trovi una sostanza che sembra essere marijuana durante la fase di screening l’agente del TSA farà riferimento a un agente di polizia.
Farmaci liquidi (sciroppi, gocce, etc) SI* SI
*Il TSA consente una maggiore quantità di liquidi, gel e aerosol necessari per cure mediche in quantità ragionevoli per il viaggio (in quantità superiore ai 100ml), ma è necessario dichiararle agli ufficiali di sicurezza presso il checkpoint durante l’ispezione.Si consiglia, ma non è obbligatorio, che tali farmaci siano etichettati per facilitarne il processo di verifica
Farmaci in pillole SI SI
Nebulizzatori SI* SI
*Nebulizzatori, CPAP, BiPAP e APAP sono ammessi in sacchi da trasporto, ma devono essere rimossi dal contenitore e sottoposti a screening per raggi X. Le maschere e le tubazioni possono rimanere nel sacco. Un ufficiale TSA potrebbe aver bisogno di rimuovere il dispositivo dalla borsa per testarlo alla ricerca di tracce di esplosivi.I liquidi associati ai nebulizzatori sono esenti dalla regola dei liquidi 3-1-1.
Pillole di nitroglicerina SI SI
Strumento per tagliare pillole SI SI
Protesi SI SI
Integratori SI SI
Supporti ortopedici (per ginocchia, braccia, collo, schiena) SI SI
Assorbente interno SI SI
Siringhe nuove SI* SI
*Le siringhe nuove sono consentite quando sono accompagnate da farmaci iniettabili. Si devono dichiarare questi prodotti all’ufficiale addetto alla sicurezza al check-in. Si consiglia di etichettare questi prodotti, per rendere il processo dicontrollo più agevole
Siringhe usate SI* SI
*Le siringhe usate sono permesse se trasportate in un contenitore per materiali taglienti ospedalieri
Vitamine SI SI
Ausili per la deambulazione (Walker) SI SI
Sedia a rotelle SI SI

Concludendo, è fondamentale per i viaggiatori che intendono visitare gli Stati Uniti essere ben informati sulle normative TSA relative al trasporto di medicinali, articoli medici, alimenti e utensili nel bagaglio a mano e in quello da stiva. Questo non solo facilita un viaggio più sereno e privo di inconvenienti ma assicura anche la conformità con le leggi e le regolamentazioni vigenti.

Per i cittadini di paesi che partecipano al Visa Waiver Program, l’ottenimento del visto ESTA (Electronic System for Travel Authorization) rappresenta un passo obbligatorio per viaggiare verso gli Stati Uniti per turismo, transito o affari per soggiorni brevi, fino a 90 giorni. È importante ricordare che l’approvazione dell’ESTA richiede anche la verifica dei requisiti relativi al trasporto di articoli specifici, inclusi quelli medici e alimentari. Pertanto, informarsi preventivamente e preparare adeguatamente il proprio bagaglio in linea con le direttive TSA può contribuire a un’esperienza di viaggio positiva e senza stress.

Similmente alle norme sui medicinali e gli articoli medici, esistono regolamentazioni specifiche anche per il trasporto di alimenti e utensili. Per esempio, mentre la maggior parte dei cibi solidi è generalmente permessa nel bagaglio a mano, i liquidi, compresi cibi e bevande, devono rispettare la regola 3-1-1 per i liquidi. Gli utensili, specialmente quelli affilati o in grado di essere considerati come armi, hanno restrizioni severe e sono spesso permessi solo nel bagaglio registrato.

La chiave per un viaggio senza intoppi, dunque, risiede nella preparazione e nella conoscenza delle regole vigenti, comprese quelle legate all’ESTA e i requisiti per entrare negli Stati Uniti. Assicurarsi di avere tutta la documentazione necessaria, comprese le prescrizioni mediche per articoli oltre i limiti consentiti, e di controllare le ultime disposizioni TSA e le politiche della compagnia aerea prima della partenza, permetterà ai viaggiatori di godersi il loro viaggio con tranquillità, sapendo di aver adeguatamente soddisfatto tutti i requisiti normativi.