Skip to main content

Assistenza sanitaria negli USA

Assistenza sanitaria negli USA

Come funziona l’assistenza sanitaria negli USA

Sono migliaia i cittadini italiani che ogni anno attraversano le frontiere degli Stati Uniti grazie al programma ESTA USA, sia per piacere, affari, per brevi periodi o per mesi. Molti di loro affrontano il viaggio senza sapere che esistono degli aspetti che si differenziano da altri paesi, compresa l’Italia rispetto alla nazione americana. Una di queste differenze sta nella Assistenza Sanitaria Nazionale

Avere un’assicurazione di viaggio è una garanzia di tranquillità, soprattutto se si viaggia negli Stati Uniti. Non è un segreto che affrontare una spesa medica durante un viaggio nel Paese comporti un grande esborso di denaro, anche se non è grave.

In realtà, non c’è modo di conoscere una cifra esatta per il costo di un consulto medico o di un trattamento ospedaliero, poiché il costo totale del trattamento negli Stati Uniti dipende da una serie di fattori. Alcune delle variabili che incidono direttamente sul costo sono il tipo di trattamento, il tempo di recupero o il costo del ricovero ospedaliero, che di solito non è noto fino a quando non si riceve la fattura.

È noto che l’assistenza sanitaria negli Stati Uniti non è gratuita. Se durante il viaggio nel Paese come turista, per qualsiasi motivo, avete bisogno di assistenza sanitaria, dovrete pagare una somma molto significativa. Non è un’esagerazione….

Gli Stati Uniti sono un Paese incredibilmente vario in termini di turismo, ma la questione del costo dell’assistenza medica è importante e deve essere presa in considerazione nell’ambito della pianificazione del viaggio. È abbastanza normale che, quando si viaggia, si venga sommersi da molte domande su come funziona il sistema sanitario, su quali siano le procedure per essere curati in un ospedale negli Stati Uniti o se sia davvero necessario avere un’assicurazione sanitaria per viaggiare

Questa volta vogliamo affrontare questi temi e mostrarvi il costo dell’assistenza sanitaria e l’importanza di avere un’assicurazione di viaggio per gli Stati Uniti. Imparerete anche come funziona l’assicurazione sanitaria di viaggio e cosa fare in caso di problemi di salute o inconvenienti durante il viaggio.

Importante : Quando si pianifica una vacanza negli Stati Uniti, il primo passo è quello di richiedere un visto turistico USA; dopo aver ricevuto questa autorizzazione, continuate a pianificare il vostro viaggio senza dimenticare di includere l’assicurazione medica, che vi consigliamo vivamente, per non avere brutte sorprese. L’assicurazione è particolarmente indicata per chi deve recarsi negli Stati Uniti con una disabilità o per chi viaggia in USA con bambini.

Perché stipulare un’assicurazione medica di viaggio per gli Stati Uniti?

L’assicurazione di viaggio negli USA offre la tranquillità di essere curati in un ospedale di qualità per qualsiasi problema di salute o evento inaspettato. In alcuni Paesi è sempre consigliato avere un’assicurazione medica di viaggio, in altri è quasi indispensabile e in altri ancora, come gli Stati Uniti, è essenziale.

Tanto che lo stesso Ministero degli Affari Esteri ha ripetutamente affermato che i viaggiatori devono avere un’assicurazione di viaggio che copra tutte le spese corrispondenti.

Nel nostro paese di residenza, abbiamo sicuramente la comodità e la sicurezza di sapere che saremo assistiti per qualsiasi problema di salute, ma quando viaggiamo, le cose cambiano. Quando usciamo dai confini del nostro Paese, troviamo diversi livelli di qualità e prezzi da frequentare.

Gli Stati Uniti, pur essendo uno dei Paesi con la più alta qualità di assistenza medica, con ospedali e cliniche di prima classe, sono anche uno dei più costosi. Infatti, per poter sostenere queste spese, il cittadino medio degli Stati Uniti deve avere un’assicurazione privata. Se questo vale per il cittadino statunitense, potete immaginare per il turista?

Quanto costa l’assistenza medica negli Stati Uniti se ci vado come turista?

Come abbiamo detto, la realtà è che nessuno è esente dall’avere un incidente o un problema di salute. Ed è qui che sta l’importanza di avere una buona assicurazione. Per esempio, una distorsione, un trasferimento in ambulanza o una semplice radiografia negli Stati Uniti possono comportare un conto di migliaia di dollari.

Per avere un’idea più chiara del costo delle cure negli Stati Uniti, prendiamo ad esempio i seguenti costi:

  • Una radiografia: tra 150 e 3.000 dollari.
  • Caviglia rotta: da $17.000 a $35.000
  • Trasferimento in ambulanza: da $400 a $1.200
  • Cure d’emergenza: Tra 150 e 3.000 dollari
  • Intervento chirurgico per appendicite: a partire da 35.000 dollari
  • Frattura ossea (escluso il ricovero in ospedale): circa 20.000 dollari.
  • Pernottamento in ospedale: da $4000 a $6000
  • Anestesia: 700 dollari

Questi sono solo alcuni esempi degli alti costi per essere curati nel Paese. Tuttavia, questi costi sanitari non sono l’unico motivo per cui è importante avere un’assicurazione medica di viaggio per gli Stati Uniti.

L’assicurazione medica di viaggio spesso include anche coperture aggiuntive importanti per un viaggio. Alcune compagnie assicurative consentono di ottenere il rimborso se per qualche motivo non si è in grado di viaggiare a causa di problemi di salute.

Ma come funziona l’assicurazione di viaggio per gli Stati Uniti e cosa copre esattamente? Vediamo…

Come funziona l’assicurazione di viaggio per gli Stati Uniti?

Quando si stipula un’assicurazione di viaggio, è possibile sapere esattamente cosa può coprire l’assicurazione stipulata. Nella maggior parte dei casi, avrete a disposizione un’assistenza per chiarire eventuali dubbi prima del viaggio e potrete persino contattare l’assicuratore per ricevere assistenza durante il viaggio.

Tuttavia, è necessario tenere presente che la copertura assicurativa e l’assistenza più importante entrano in vigore il giorno e l’ora indicati sul biglietto aereo. Da quel momento in poi, potrete contattare la vostra compagnia assicurativa per usufruire appieno della sua copertura e dei suoi vari servizi.

Quando arrivate negli Stati Uniti, se avete bisogno della vostra assicurazione di viaggio, tenete sempre a portata di mano il numero del voucher. Per qualsiasi domanda, contattate la vostra compagnia assicurativa tramite telefonata, whatsapp, videochiamata, chat online o e-mail.

Tutte le compagnie di assicurazione viaggi negli Stati Uniti hanno diversi modi per contattarle 24 ore su 24, in modo che possiate dire esattamente qual è il vostro problema e loro possano dirvi come procedere.

A seconda del caso, la compagnia assicurativa può indirizzarvi al centro sanitario più vicino alla vostra sede, fornirvi assistenza tramite videochiamata o inviare un medico direttamente sul posto.

In ogni caso, chiamate sempre il vostro assicuratore in modo da ricevere attenzione e che si attivi immediatamente inviando un professionista o prendendo le misure necessarie per risolvere il problema il prima possibile.

Tuttavia, potrebbe verificarsi un caso di emergenza. In questo caso, una volta arrivati al centro medico, contattate il vostro assicuratore il prima possibile in modo che possa occuparsene. È necessario conservare sempre tutte le copie di backup e le fatture relative alle cure pagate, nel caso in cui sia il paziente a pagare le cure mediche e l’assicuratore le rimborsi successivamente. Se il contratto di assicurazione prevede la possibilità di essere curati senza pagamento anticipato, quest’ultimo punto non si applica.

In sintesi, la funzione dell’assicurazione sanitaria di viaggio per gli Stati Uniti è quella di fornire tutta l’assistenza medica necessaria, compreso il pagamento o il rimborso di tutte le spese in caso di malattia o infortunio durante il viaggio nel Paese.

La maggior parte delle assicurazioni prevede diversi piani di copertura, alcuni dei quali sono completi e altri più limitati. In linea di massima, però, l’assicurazione sanitaria aiuta il viaggiatore a pagare quanto segue:

  • Tutte le prestazioni mediche relative a una nuova malattia o disturbo che si verifichi durante il viaggio.
  • Assistenza medica per qualsiasi infortunio o incidente che colpisca l’assicurato.
  • Costo delle evacuazioni mediche.
  • In caso di decesso, le spese per la restituzione della salma.

La compagnia di assicurazione viaggi si occuperà dei costi delle cure mediche, in modo che non dobbiate preoccuparvi di nulla.

Come utilizzare l’assicurazione medica di viaggio per gli Stati Uniti?

Per usufruire dell’assicurazione medica di viaggio, è necessario prestare attenzione alle istruzioni fornite dalla compagnia assicurativa per attivarne l’uso, se necessario.

Di solito, quando si stipula l’assicurazione, prima della partenza, si riceve un’e-mail di conferma con tutte le informazioni necessarie per dimostrare di avere un’assicurazione medica per il proprio viaggio negli Stati Uniti.

Assicuratevi di stampare queste informazioni e di portarle sempre con voi.

Sebbene sia possibile contattare l’assicuratore per telefono e tramite i canali sopra menzionati, con una prova fisica dell’assicurazione si avrà accesso immediato alle cure mediche in qualsiasi pronto soccorso o studio medico durante il viaggio, mostrando il voucher di conferma.

Naturalmente, ci sono molti aspetti da considerare quando si acquista un’assicurazione medica di viaggio per gli Stati Uniti. Il più importante è la reputazione dell’assicurazione di viaggio e la copertura dei suoi servizi.

Cosa deve coprire una buona assicurazione medica di viaggio per gli Stati Uniti? Di seguito vi indichiamo il minimo che un’assicurazione medica di viaggio dovrebbe coprire per viaggiare in tutta tranquillità negli Stati Uniti. Esistono anche alcune opzioni aggiuntive offerte da alcune compagnie assicurative che sono molto interessanti da considerare al momento della scelta.

Cosa copre una buona assicurazione medica di viaggio per gli Stati Uniti?

Come già detto, ciò che può essere coperto dall’assicurazione di viaggio per gli Stati Uniti dipende dalla compagnia assicurativa, dai piani disponibili e dalla situazione specifica del viaggiatore. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, l’assicurazione medica di viaggio dovrebbe includere quanto segue:

Spese mediche / Ricovero ospedaliero

Ovviamente, le spese mediche sono la copertura principale di questo tipo di assicurazione. In caso di malattia o di infortunio, la copertura sarà pari al massimale dell’assicurazione stipulata. La maggior parte delle compagnie assicurative copre le spese per farmaci, ricoveri ospedalieri, esami, consultazioni, trasferimenti in ambulanza, trasferimento di parenti o servizi dentistici.

Rete PPO

La maggior parte delle compagnie di assicurazione sanitaria di viaggio statunitensi partecipa a una rete PPO. Ciò significa che hanno accesso a molti ospedali e medici in tutto il Paese, che fatturano direttamente alla compagnia assicurativa. È necessario verificare questo aspetto al momento della stipula dell’assicurazione.

Condizioni preesistenti Home

Molte compagnie di assicurazione sanitaria di viaggio offrono una copertura relativa all’insorgenza acuta di condizioni preesistenti. Questo vale per le persone che hanno meno di una certa età ed è molto utile per i viaggiatori che già soffrono di alcune condizioni di salute preesistenti. In questo caso, la copertura è destinata a coprire i costi di emergenze improvvise e inaspettate legate a una particolare condizione di salute, ma non include la copertura per la manutenzione ordinaria della condizione.

Evacuazione o rimpatrio di emergenza

Se il viaggiatore si infortuna o si ammala gravemente in una località remota, può essere evacuato d’urgenza al Centro medico più vicino, dove potrà ricevere le cure necessarie. Una volta che il viaggiatore ha recuperato la salute ed è stabile per il viaggio, sarà pagato anche il ritorno nel suo Paese d’origine.

Copertura per interruzione del viaggio

Le migliori compagnie di assicurazione medica di viaggio statunitensi includono una copertura nel caso in cui il viaggiatore debba tornare a casa prima del previsto per una serie di motivi inclusi e specificati nell’assicurazione. Alcuni di questi motivi possono essere un allagamento o un incendio in casa, un incidente in viaggio o una malattia. L’assicuratore assisterà il viaggiatore per le spese aggiuntive legate all’interruzione del viaggio, a condizione che il motivo dell’interruzione faccia parte del contratto.

Spese per la restituzione delle salme

In questo senso, in caso di decesso del viaggiatore durante il viaggio, l’assicuratore coprirà tutte le spese relative al rientro delle salme, al trasporto dei resti o alla cremazione locale.

Coperture Covid-19

Le coperture Covid-19 sono spesso, ma non sempre, incluse nell’assicurazione medica di viaggio. Per questo motivo, è necessario chiedere alla propria compagnia assicurativa se il piano che si sta acquistando include o meno questa copertura. In caso di esito positivo, il paziente riceverà assistenza medica in caso di coronavirus, compresi i test PCR o le spese relative al prolungamento della permanenza negli Stati Uniti a causa della quarantena o di altri motivi legati a Covid-19.

Il costo dell’assicurazione medica di viaggio per gli Stati Uniti

Queste sono solo alcune delle coperture minime ed essenziali che una buona assicurazione medica di viaggio dovrebbe avere. Tuttavia, molte assicurazioni per i viaggi negli Stati Uniti offrono una serie di coperture aggiuntive, alcune delle quali non legate agli aspetti medici, ma molto utili per il viaggiatore e la sua tranquillità.

In ogni caso, il costo dell’assicurazione medica di viaggio per gli Stati Uniti dipenderà da aspetti quali la durata del soggiorno, la copertura e il piano scelto. Tuttavia, la maggior parte delle assicurazioni ha prezzi molto ragionevoli.

Per un viaggio di una settimana negli Stati Uniti, ad esempio, il prezzo potrebbe essere compreso tra 40 e 60 dollari. Per un viaggio di due settimane il prezzo normale va da 75 a 90 dollari, mentre per un viaggio di tre settimane negli Stati Uniti si possono trovare prezzi da 90 a 115 dollari.

Come abbiamo suggerito, si tratta di prezzi medi. Tuttavia, a seconda dei piani e delle coperture della vostra compagnia assicurativa, potreste trovare prezzi più bassi o addirittura leggermente più alti.

In ogni caso, stipulare un’assicurazione sanitaria di viaggio è una delle migliori decisioni che si possano prendere, soprattutto se si visitano gli Stati Uniti. Con una buona assicurazione sanitaria potrete godervi le vacanze e il soggiorno nel Paese in tutta tranquillità, sapendo che potrete essere curati in caso di qualsiasi inconveniente o problema di salute.