Skip to main content

Viaggio a New York, la grande mela

Viaggio a New York

Viaggio a New York, la città che non dorme mai

Se avete intenzione di recarvi in viaggio a New York, una città che non smette mai di stupire con la sua vibrante energia e la sua diversità culturale, sia per una vacanza rilassante che per un importante viaggio di lavoro, è fondamentale che teniate presente un requisito essenziale dal 2009: l’ottenimento di un visto USA per poter viaggiare in America.

L’Electronic Travel Authorisation (ESTA) è un documento elettronico che consente ai cittadini italiani, e a quelli che fanno parte del Visa Waiver Program (VWP), di entrare negli Stati Uniti senza dover ottenere un visto tradizionale. Questa misura è stata attuata per facilitare e snellire il processo di ingresso nel Paese, dando ai visitatori l’opportunità di sperimentare tutto ciò che gli Stati Uniti hanno da offrire. Qualunque sia la vostra passione, scoprirete che a New York c’è molto più di quanto abbiate tempo per fare.

Ammirate il panorama dalla cima dell’Empire State Building, del Rockefeller Center o dell’Osservatorio One World. Fate un tour dei musei, iniziando dal Metropolitan Museum of Art sul lato nord-est di Central Park. Poi dirigetevi a nord per alcuni isolati verso il Guggenheim Museum e infine verso il Museum of the City of New York, uno dei luoghi migliori per conoscere la storia della Grande Mela.

Andate a Chinatown per il dim sum e a Little Italy per i cannoli. Andate in un jazz club di Harlem, visitate le gallerie di artisti indipendenti che punteggiano Chelsea, fate shopping sulla Fifth Avenue e visitate la Statua della Libertà.

Solo a Central Park si potrebbe trascorrere un’intera giornata, visitando lo zoo, la giostra, i laghi e la pista di pattinaggio. Numerosi giardini e prati permettono di osservare la gente e ospitano spettacoli musicali improvvisati nelle belle giornate. Viaggiate in estate? Date un’occhiata al programma Shakespeare in the Park.

Preferite lo sport, il cinema e la musica dal vivo? Andate a vedere i New York Yankees allo Yankee Stadium, i New York Mets al Citi Field o i New York Knicks al Madison Square Garden. Trovate le location dei vostri film e telefilm preferiti. Seinfeld, Sex and the City, “When Harry Met Sally”, “Sleepless in Seattle”, “Serendipity” e “Home Alone 2” sono solo una piccola parte di ciò che è stato girato qui.

New York è una città ricca di attrazioni, ma alcune delle sue esperienze più interessanti sono senza dubbio quelle in cui ci si imbatte per caso mentre si va da qualche altra parte. Qualsiasi cosa stiate cercando, potete trovarla a New York. Ma non cercate di fare tutto in un solo viaggio.

Cose da sapere per il tuo viaggio a New York

New York è una città di cinque distretti: Manhattan, Brooklyn, Queens, Bronx e Staten Island. La maggior parte delle attrazioni turistiche si trova a Manhattan, mentre alcune sono distribuite tra Brooklyn, Queens e Bronx.

Non è necessario guidare a Manhattan. La città dispone di un esteso sistema di trasporti pubblici che consente di arrivare ovunque in metropolitana, autobus, taxi e a piedi. Uber e Lyft abbondano, mentre il parcheggio può essere sgradevole e costoso. Nel frattempo, la metropolitana è aperta 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana.

Cosa fare a New York

Scoprite le infinite possibilità di divertimento e avventura durante il tuo affascinante viaggio a New York. Dai luoghi simbolo alle gemme nascoste, ecco la guida per esplorare e godere di tutto ciò che questa metropoli ha da offrire: preparatevi a vivere esperienze indimenticabili nella Grande Mela!

Viaggio a New York: Visitare Times Square

Cosa fare a New York visitare Times Square

Times Square è senza dubbio il cuore vibrante e iconico della città che non dorme mai, che affascina tutti coloro che hanno la fortuna di passeggiare per le sue strade affollate. Sebbene il suo nome possa suggerire il contrario, quest’area iconica non è una piazza tradizionale come la si potrebbe immaginare. Infatti, il suo design è più simile a un papillon e comprende un’ampia area che si estende dalla 42esima alla 47esima strada, seguendo il percorso di Broadway e della Settima Avenue.

Un evento davvero imperdibile in questo energico incrocio commerciale è la famosa festa di Capodanno, in cui la città di New York dà il benvenuto al nuovo anno con un abbagliante spettacolo di luci e musica che attira l’attenzione di tutto il mondo. Centinaia di migliaia di persone si riversano a Times Square per assistere a questo emozionante evento, creando un’atmosfera elettrizzante di festa e cameratismo.

Ma la magia di Times Square non si limita alla notte di Capodanno; ogni giorno, questa vivace area è un alveare di attività e intrattenimento. Anche in giornate apparentemente tranquille, una folla infinita di persone passa di qui, immersa nel flusso di vita e vitalità che scorre per le sue strade. Qui i visitatori sono immersi in un costante spettacolo visivo e sonoro, grazie alla varietà di eventi e attività di strada.

Times Square è nota per la sua atmosfera favorevole all’espressione artistica e alla creatività sfrenata. È frequente assistere a concerti improvvisati sul marciapiede, dove musicisti di talento condividono la loro arte con un pubblico spontaneo ed entusiasta. Inoltre, gli amanti del benessere e del relax trovano questo luogo unico per partecipare a lezioni di yoga all’aperto, che offrono un’esperienza unica nel bel mezzo del trambusto urbano.

La diversità culturale che caratterizza New York è evidente a Times Square, con artisti e artisti di strada che rappresentano tradizioni e stili diversi. Sia i turisti che gli abitanti del luogo si dilettano in spettacoli che vanno dalla musica alla danza, dal teatro ai numeri circensi, rendendo ogni visita un’esperienza indimenticabile.

Times Square è molto più di un semplice crocevia: è l’epicentro del dinamismo e dell’euforia di New York. Un luogo dove l’eccitazione non ha mai fine e dove ogni angolo è un palcoscenico per l’espressione artistica e l’interazione umana. Quindi, se avete l’opportunità di un viaggio a New York, non perdete l’occasione di immergervi nell’accattivante splendore di Times Square, un angolo iconico dove vita e creatività si intrecciano in una danza incessante.

Visitare New York, il quartiere dei teatri di Broadway

Visitare New York, il quartiere dei teatri di Broadway

Il Theatre District di New York è un’enclave culturale e artistica che vanta la famosa Broadway, un insieme di teatri situati nel cuore di Manhattan e uno dei principali centri di spettacolo dal vivo del mondo. Situata tra la West 40th e la West 54th Street e tra la Sixth e la Eighth Avenue, questa zona è l’ambiente perfetto per gli amanti del teatro e della musica, che possono vivere esperienze indimenticabili, durante il loro viaggio a New york.

Le dimensioni di Broadway sono evidenti passeggiando per queste strade, dove si concentra la maggior parte dei teatri della città. Gli iconici cartelloni al neon e le insegne colorate pubblicizzano le produzioni teatrali più acclamate della città e ogni sera le luci brillanti attirano folle desiderose di immergersi nell’incanto di uno spettacolo dal vivo. La cosa meravigliosa di questo luogo è che non è necessario acquistare un biglietto costoso per godere della magica atmosfera che lo circonda.

Alcuni teatri offrono l’opportunità di ottenere biglietti scontati tramite lotterie, permettendo ai fortunati spettatori di accedere a spettacoli rinomati a prezzi più accessibili. Inoltre, semplicemente passeggiando per il Theatre District, i visitatori hanno l’eccitante possibilità di incontrare volti noti, poiché è comune vedere celebrità passeggiare per le strade o assistere agli spettacoli. Gli artisti, consapevoli dell’entusiasmo dei fan, si prendono generosamente il tempo di firmare autografi e scattare foto con il pubblico fuori dalle porte del palcoscenico dopo gli spettacoli, rendendo ogni incontro un ricordo indimenticabile per i loro fan.

Per chi desidera acquistare biglietti scontati per gli spettacoli del giorno stesso o del giorno successivo, una tappa obbligata è il botteghino TKTS di Times Square. Questo iconico botteghino offre una vasta scelta di biglietti scontati per un’ampia gamma di produzioni, consentendo ai visitatori di vivere l’emozione del teatro di Broadway senza bisogno di una pianificazione anticipata.

Il Theatre District di New York è un luogo magico che nutre l’anima con la sua impareggiabile offerta culturale e artistica. Che si tratti di godersi un’acclamata performance in uno dei teatri di Broadway, di cercare un incontro inaspettato con una celebrità o di trovare il biglietto perfetto al botteghino TKTS, questo angolo di Manhattan garantisce un’esperienza teatrale unica che rimarrà impressa nella memoria di chi ha la fortuna di viverla. Vero paradiso per gli amanti dell’arte e dello spettacolo, invita a immergersi nel suo palcoscenico sempre in fermento.

Passeggiando per Central Park durante il tuo viaggio a New York

Visitare New York, il quartiere dei teatri di Broadway

Central Park, una meravigliosa oasi urbana che si estende per ben 840 acri, è senza dubbio uno dei tesori più preziosi di New York. Questo maestoso parco è un gioiello verde che separa con grazia e serenità il vivace Upper East Side di Manhattan e l’Upper West Side bohémien. Con la sua natura lussureggiante e le sue diverse offerte culturali, Central Park è diventato un punto di riferimento iconico che cattura il cuore di oltre 35 milioni di visitatori ogni anno, affermandosi come uno degli scenari più filmati al mondo.

In questo paese delle meraviglie naturali, i visitatori trovano una miriade di tesori da esplorare e godere. Lo zoo di Central Park è una destinazione incantevole, soprattutto per le famiglie, dove bambini e adulti si deliziano della presenza di una varietà di specie animali affascinanti, creando un’esperienza divertente ed educativa per tutti.

Lo splendido Jacqueline Kennedy Onassis Reservoir, noto anche come Great Lawn, offre uno spazio sereno per rilassarsi e contemplare la bellezza del parco. I visitatori possono godersi l’aria fresca e la vista mozzafiato, che ha fatto da sfondo a molte produzioni cinematografiche e televisive.

Un altro luogo significativo di Central Park è Strawberry Fields, un tributo alla figura iconica di John Lennon, che attira fan e seguaci da tutto il mondo. Questo angolo speciale evoca la memoria del leggendario musicista ed è un luogo di riflessione e di pace, dove i visitatori possono rendere omaggio alla sua eredità artistica.

Il Delacorte Theatre, sede di Shakespeare in the Park, è un luogo di riferimento nel cuore del parco che offre emozionanti spettacoli teatrali all’aperto durante i mesi più caldi. Questa esperienza unica permette al pubblico di godere del talento di attori e attrici eccezionali e di ammirare la bellezza naturale che circonda il teatro.

Per chi cerca momenti di svago, Central Park offre l’opportunità di rilassarsi a Sheep Meadow, un vasto prato dove i newyorkesi e i visitatori possono prendere il sole, fare un picnic o semplicemente rilassarsi dal trambusto della città.

Gli amanti del giardinaggio troveranno il loro paradiso nel Conservatory Garden, un angolo affascinante del parco che ospita una serie di piante e fiori squisitamente disposti. Un luogo ideale per una piacevole passeggiata e per ammirare la bellezza della natura al suo meglio.

Oltre alle consuete attrazioni, Central Park offre un programma continuo di eventi speciali, come concerti, festival ed eventi culturali, che arricchiscono ulteriormente l’esperienza dei visitatori.

Central Park è un tesoro inestimabile di New York, un luogo che invita a fuggire dai ritmi frenetici della metropoli per immergersi in un mondo di natura, cultura e svago. Un’esperienza imperdibile per chiunque voglia scoprire la magia di questo gioiello verde in mezzo al cemento e all’acciaio di Manhattan.

Richiedi ESTA per visitare New York

Il viaggio a New York è incompleto se non visiti la cima dell’Empire State Building

L’Empire State Building, maestosamente situato nel centro di Manhattan, è molto più di un grattacielo: è un simbolo culturale che ha lasciato un segno indelebile nella storia di New York. Con il suo elegante design Art Déco e i 102 piani che svettano verso il cielo, questo imponente edificio è una vera meraviglia architettonica che ha catturato l’immaginazione di generazioni. La sua facciata illuminata di notte, con colori che cambiano per commemorare diverse occasioni ed eventi speciali, lo rende un faro luminoso nello skyline urbano.

Non c’è da stupirsi che l’Empire State Building sia stato uno sfondo ambito dall’industria cinematografica e televisiva, poiché la sua silhouette iconica e la sua posizione privilegiata lo rendono perfetto per ricreare scene iconiche della Grande Mela. Nel corso degli anni, è apparso in più di 250 film e programmi televisivi, contribuendo alla sua eredità culturale e al suo status di uno dei punti di riferimento più riconoscibili al mondo.

Oltre alla sua bellezza e fama, l’Empire State Building detiene il titolo di secondo edificio più alto di New York e di 45° più alto del mondo. Si tratta principalmente di un edificio per uffici, ma i suoi ponti di osservazione pubblici sono il vero gioiello per i visitatori. Questi ponti di osservazione offrono alcune delle viste più mozzafiato e panoramiche di tutta New York, consentendo ai turisti di ammirare la vastità di Manhattan e di godere di viste spettacolari di punti di riferimento come Central Park, il ponte di Brooklyn e il fiume Hudson. La sensazione di trovarsi a una tale altezza e di osservare il trambusto della città dall’alto è semplicemente indimenticabile.

Per vivere al meglio l’esperienza dell’Empire State Building, un consiglio prezioso è quello di cercare opzioni di biglietto che permettano di evitare le lunghe file, soprattutto nelle affollate stagioni primaverili ed estive. In questo modo, i visitatori possono godersi la vista più a lungo ed esplorare ogni dettaglio senza dover aspettare per ore.

L’Empire State Building è molto più di un grattacielo: è un’icona culturale, un capolavoro architettonico e un simbolo dello spirito di New York. La sua presenza imponente nello skyline e i suoi ponti di osservazione che offrono viste panoramiche mozzafiato lo rendono una tappa obbligata per chiunque voglia vivere la grandezza e la magia di New York dall’alto. Un monumento che trascende il tempo e continua a ispirare tutti coloro che hanno il privilegio di ammirarlo.

La cima del Rockefeller Center

Cosa vedere a new york cima del Rockefeller Center

Arroccato in cima al famoso Rockefeller Center, il Top of the Rock è un’esperienza imperdibile per i visitatori in viaggio a New York che desiderano godere di una vista panoramica senza pari di questa incredibile metropoli. Con i suoi tre imponenti ponti di osservazione, situati al 67°, 69° e 70° piano dell’iconico edificio noto come 30 Rock, offre una prospettiva impareggiabile della città che non dorme mai.

Una volta giunti al 67° piano, i visitatori sono accolti da un’elegante reception che dà loro il benvenuto in questa avventura verticale. Man mano che si sale nell’edificio, l’eccitazione aumenta e, una volta raggiunto il 69° piano, i cuori corrono in attesa dei panorami che stanno per essere scoperti. È su questa piattaforma che inizia la vera magia. Senza ostacoli che interrompano la vista panoramica, Central Park si estende maestoso in lontananza, offrendo un’oasi verde in mezzo al cemento e all’acciaio della città. È un’immagine mozzafiato, che offre una prospettiva unica del polmone verde di New York.

Ma le meraviglie non si fermano qui. Continuando la salita al 70° piano, i visitatori sono accolti dal ponte di osservazione finale, che offre una vista a 360 gradi della città. Da qui, i grattacieli del centro di Manhattan si ergono maestosi, offrendo una vista indimenticabile dello skyline apparentemente infinito della città.

Oltre alla vista mozzafiato, Top of the Rock offre un’esperienza arricchente per i visitatori, in quanto i ponti di osservazione sono stati accuratamente progettati per fornire informazioni sui luoghi iconici che si possono ammirare dall’alto. Grafici ed esposizioni interattive permettono ai visitatori di saperne di più sui famosi edifici, sui siti storici e sulla geografia unica di New York.

Il Rockefeller Center stesso è un’attrazione da non perdere, con le sue famose statue dorate che promuovono l’arte e che aggiungono un tocco artistico e festoso al sito. Inoltre, il Top of the Rock è il luogo ideale per catturare le foto più spettacolari della città, sia di giorno che di notte, poiché la vista da qui è semplicemente imbattibile.

Il Top of the Rock è un’esperienza che offre l’opportunità di vedere New York dall’alto e di catturarne l’essenza da una prospettiva unica. Con i suoi tre ponti di osservazione, questo luogo è un vero gioiello che permette ai visitatori di godere di una vista impareggiabile su Central Park e sui grattacieli del centro di Manhattan, creando ricordi indimenticabili e un apprezzamento ancora maggiore per la grandezza e la bellezza di questa incredibile città.

Osservatorio di One World

Gli ascensori del One World sono una meraviglia dell’ingegneria moderna che stupisce i visitatori per la loro velocità ed efficienza. In un tempo impressionante di soli 47 secondi, portano i visitatori alla sbalorditiva altezza di 102 piani, dove un grande ponte di osservazione offre un’impareggiabile vista a volo d’uccello su Lower Manhattan, il ponte di Brooklyn e la maestosa Statua della Libertà. È un’esperienza mozzafiato che permette ai turisti di apprezzare la grandezza della città da una prospettiva completamente nuova.

Questo spettacolare osservatorio si trova in una posizione geografica più a sud rispetto all’Empire State Building e al Top of the Rock, offrendo una vista unica dello skyline di New York e della sua vivace attività. Da qui i visitatori possono ammirare il flusso incessante della vita cittadina, il traffico delle navi che salgono e scendono dal fiume Hudson e l’andirivieni di persone per le strade di Lower Manhattan.

Uno dei luoghi più emblematici del One World Observatory è senza dubbio la Statua della Libertà. Questo monumento iconico, simbolo di libertà e democrazia, si erge maestoso su Liberty Island e viene mostrato in tutto il suo splendore dalla cima del One World Trade Center. È un’immagine che evoca emozioni e orgoglio, ricordando la storia e i valori che definiscono l’America.

Oltre alla vista impressionante, l’Osservatorio One World offre un’esperienza arricchente attraverso mostre interattive che raccontano la storia del World Trade Center e lo spirito di resilienza di New York. I visitatori hanno la possibilità di conoscere meglio la costruzione del grattacielo, il suo design innovativo e il modo in cui ha simboleggiato la speranza e l’unità dopo i tragici eventi dell’11 settembre 2001.

In breve, il One World Trade Center e il suo osservatorio offrono un’esperienza indimenticabile che invita i visitatori a vivere New York dall’alto. Con i suoi ascensori ultraveloci e il ponte di osservazione strategicamente posizionato, offre una prospettiva completamente diversa della città, mostrandone la diversità e la grandezza da un punto di vista privilegiato. Un tributo alla resilienza e allo spirito indomito di New York che rimane nella memoria di coloro che hanno il privilegio di viverla.

Il Metropolitan Museum of Art

viaggio a New York Metropolitan Museum of Art

Il Metropolitan Museum of Art, comunemente noto come Met, è un gioiello culturale che brilla nel cuore di Manhattan. È orgoglioso di essere il più grande museo d’arte degli Stati Uniti e il suo impatto e la sua importanza trascendono i confini, visto che nel 2018 è stato riconosciuto come il terzo museo d’arte più visitato al mondo. Con una vasta e variegata collezione di oltre due milioni di pezzi, il Met è un tesoro inesauribile che invita gli amanti dell’arte a immergersi nella storia e nella creatività umana.

La magia del Met si svolge in tre sedi distinte di Manhattan, ognuna con un fascino unico. La più importante e iconica si trova sulla Fifth Avenue e offre una posizione privilegiata con vista su Central Park. È una posizione che non solo esalta la maestosità del museo, ma offre anche un ambiente stimolante in cui apprezzare le opere d’arte in un’atmosfera serena e affascinante.

All’interno del Met è possibile ammirare un’ampia gamma di stili artistici, dalle civiltà antiche all’avanguardia contemporanea. Uno dei tesori più importanti è il Tempio di Dendur, un antico tempio egizio risalente al I secolo a.C. La sua presenza imponente e maestosa, situata in un atrio appositamente progettato, evoca la grandezza e il misticismo dell’antica civiltà egizia, dando ai visitatori l’opportunità di viaggiare nel tempo attraverso la storia.

Oltre alle collezioni permanenti, il Met offre esperienze temporanee che arricchiscono ulteriormente la visita. Da non perdere il Rooftop, un incredibile spazio sul tetto del museo che si trasforma in un’installazione artistica durante i mesi primaverili ed estivi. Da qui i visitatori godono di una spettacolare vista panoramica di Manhattan, apprezzando opere d’arte contemporanea appositamente commissionate che si fondono armoniosamente con lo skyline urbano.

Al Met l’arte prende vita e diventa un ponte che collega passato e presente, tradizione e innovazione. È un luogo dove i visitatori possono immergersi nella bellezza, nella creatività e nel talento umano in tutte le sue manifestazioni. Se avete l’opportunità di visitare New York, il Metropolitan Museum of Art è una meta imperdibile che vi condurrà in un affascinante viaggio nella storia dell’arte e vi ispirerà con la sua magnificenza e diversità.

Museo americano di storia naturale

L’American Museum of Natural History è una vera meraviglia che affascina i visitatori con le sue dimensioni impressionanti e la diversità della sua collezione. Situato nell’Upper West Side di Manhattan, questo museo è il più grande museo di storia naturale del mondo e affascina ogni anno milioni di persone con i suoi innumerevoli tesori scientifici e culturali.

Con 28 edifici interconnessi e 45 sale espositive permanenti, il museo offre un’esperienza coinvolgente e arricchente che copre una vasta gamma di argomenti, dall’evoluzione umana all’astronomia e alla geologia. Chi desidera esplorare l’universo e comprendere la vastità del cosmo può ammirare il planetario del museo, dove vengono proiettati spettacoli abbaglianti che trasportano i visitatori ai confini dello spazio.

Uno dei punti salienti della visita è senza dubbio la più grande collezione al mondo di fossili di dinosauro ospitata nel museo. Gli amanti dei dinosauri si troveranno immersi in un mondo preistorico entrando nella Dinosaur Hall, dove saranno accolti da un imponente e terrificante T-Rex fatto quasi interamente di ossa fossili. È un’esperienza indimenticabile che fa sembrare di aver viaggiato indietro nel tempo e di essere testimoni della grandezza di questi giganti del passato.

La collezione di fossili del museo ha un valore inestimabile per la scienza e l’educazione e ha contribuito in modo significativo alla comprensione della vita sulla Terra milioni di anni fa. Oltre ai dinosauri, i visitatori possono esplorare un’ampia varietà di fossili animali e vegetali che forniscono indizi sull’evoluzione della vita sul nostro pianeta.

Per gli appassionati di paleontologia è facile perdersi nell’affascinante storia rivelata in ogni mostra. Tuttavia, il museo offre molto di più dei soli dinosauri. Dalla sorprendente Hall of Ocean Life, che espone modelli di balene giganti, alla Hall of North American Mammals, dove i visitatori possono immergersi nei diversi habitat del Nord America, ogni angolo del museo offre un’avventura unica ed emozionante.

L’American Museum of Natural History è un tesoro culturale e scientifico che si rivolge a persone di ogni età e provenienza. Un’esperienza educativa e divertente che ci collega al passato, al presente e al futuro e ci invita a esplorare l’affascinante mondo naturale che ci circonda. Se avete l’opportunità di un viaggio a New York, questo museo è una tappa obbligata per un’esperienza indimenticabile e arricchente.

Visita lo stadio degli Yankee

Lo Yankee Stadium è una vera e propria mecca per gli appassionati di baseball e una destinazione iconica di New York. È la sede della squadra di baseball di fama mondiale, i New York Yankees, e si trova nel borough del Bronx. Grazie alla sua posizione strategica, è facilmente raggiungibile tramite l’efficiente sistema di metropolitana di New York, il che rende l’esperienza comoda ed emozionante per coloro che desiderano assistere a un’emozionante partita di baseball durante la loro vacanza.

Anche se non avete la possibilità di un viaggio a New york durante la stagione del baseball, lo Yankee Stadium offre un’alternativa da non perdere: le visite guidate. Queste visite sono un ottimo modo per esplorare e conoscere meglio la ricca storia e le imprese di questa squadra leggendaria. Durante il tour, i visitatori hanno l’opportunità di esplorare gli angoli più iconici dello stadio e di scoprirne il significato culturale e sportivo. Il tour prevede soste al Museo dei New York Yankees, dove sono esposti innumerevoli manufatti storici e cimeli che rendono omaggio alla ricca tradizione di questa squadra iconica.

Inoltre, il tour fa anche una sosta speciale nello spogliatoio dei 27 volte campioni delle World Series, un luogo di gloria e successo dove i giocatori hanno festeggiato innumerevoli vittorie nel corso degli anni. È un’occasione unica per sentire l’energia e l’eccitazione di un luogo che è stato testimone di grandi trionfi e momenti indimenticabili.

Per i fortunati che hanno l’opportunità di fare un tour pre-partita durante la stagione di baseball, i tour offrono un’esperienza ancora più emozionante, in quanto includono la possibilità di assistere agli allenamenti di battuta. Questo privilegio permette ai fan di assistere da vicino a come i giocatori si preparano alle sfide del campo, fornendo una visione unica dell’allenamento e della disciplina necessari per questo entusiasmante sport.

Lo Yankee Stadium è molto più di uno stadio di baseball: è un luogo ricco di storia e di emozioni che offre un’esperienza indimenticabile a tifosi e visitatori. Sia che abbiate l’opportunità di assistere a un’emozionante partita di baseball, sia che optiate per una visita guidata, questo iconico stadio vi immergerà nel mondo del baseball e vi permetterà di vivere la passione e l’eredità dei New York Yankees in un modo unico ed emozionante.

Ponte di Brooklyn

visitare new york Ponte di Brooklyn

Punto di riferimento dell’architettura neogotica, il ponte di Brooklyn è un vero gioiello che collega in modo emblematico i quartieri di Manhattan e Brooklyn, offrendo ai visitatori l’esperienza unica di camminare su un vero e proprio pezzo di storia. Progettato dall’ingegnere John A. Roebling, questo ponte iconico è stato un punto di riferimento innovativo per il suo tempo, essendo il primo ponte sospeso in acciaio al mondo.

All’inizio, il ponte di Brooklyn consentiva il passaggio di carrozze trainate da cavalli, rendendolo una meraviglia tecnica e un punto di orgoglio per la città di New York. Oggi si è evoluto per soddisfare le esigenze moderne, diventando un’importante via di trasporto per auto, pedoni e biciclette, che lo rende un’attrazione imperdibile per chiunque voglia attraversare l’East River e godere di una vista mozzafiato sui due quartieri.

Uno dei punti di forza di questo ponte storico sono gli archi a sesto acuto e le torri in pietra, che gli conferiscono un fascino neogotico unico. Questi elementi architettonici distintivi hanno superato la prova del tempo e si ergono imponenti, ricordando la bellezza e l’eleganza dell’epoca in cui sono stati costruiti.

Camminare sul ponte di Brooklyn è un’esperienza che unisce storia, architettura e viste spettacolari. Dalle sue passerelle sopraelevate, i visitatori possono godere di una vista eccellente dello skyline del Financial District di Manhattan, con i suoi iconici grattacieli, e di una vista pittoresca di Brooklyn, con i suoi incantevoli quartieri e la maestosità dell’East River.

Per chi desidera vivere appieno l’esperienza del ponte, si consiglia di attraversarlo a piedi o in bicicletta. Gli escursionisti possono godersi un’esperienza piacevole e ammirare l’atmosfera pittoresca del ponte, mentre i ciclisti possono provare l’emozione di attraversare l’East River su due ruote, catturando panorami mozzafiato a ogni pedalata.

Il ponte di Brooklyn è molto più di un mezzo di trasporto: è un capolavoro architettonico e un simbolo del collegamento tra due iconici quartieri di New York. La sua storia, i suoi elementi architettonici distintivi e le sue viste panoramiche lo rendono una meta imperdibile per i visitatori che vogliono immergersi nella magia della Grande Mela e apprezzare la bellezza senza tempo della sua architettura e del suo paesaggio urbano.

Parco di Washington Square

Washington Square Park, un incantevole parco di 10 acri nel vivace quartiere di Greenwich Village, è un alveare di attività culturali che cattura l’essenza vibrante ed eclettica di New York. Dal suo maestoso ingresso, che ricorda l’Arco di Trionfo di Parigi, questo parco è stato a lungo un punto di riferimento per l’espressione artistica e la celebrazione del non convenzionale.

 Entrando a Washington Square Park, i visitatori si trovano immersi in un’atmosfera piena di energia e creatività. È un luogo in cui artisti, musicisti e altri performer si riuniscono ogni giorno per condividere il loro talento e deliziare il pubblico con le loro esibizioni. La varietà di espressioni artistiche è sorprendente, dai musicisti che suonano brani dal vivo ai giocolieri, ai maghi e agli artisti di strada che mostrano il loro talento con sorprendente abilità.

Uno dei punti d’incontro del parco è l’iconica fontana, che è diventata un simbolo distintivo del luogo. Qui i visitatori possono sedersi e godersi un po’ di tempo osservando il viavai di persone che passano, dato che il parco è uno spazio popolare per i newyorkesi e i turisti. È un luogo in cui la diversità è evidente e si possono vedere persone di ogni età ed estrazione sociale interagire e condividere un momento comune.

Washington Square Park è stato anche il luogo di una serie di eventi culturali e politici nel corso della storia di New York. Da manifestazioni e proteste a concerti e festival, questo parco è stato testimone di momenti significativi della storia della città ed è stato un simbolo della libertà di espressione e della diversità che caratterizzano New York.

In breve, Washington Square Park è più di un semplice spazio verde nel mezzo della città; è un angolo culturale che riflette lo spirito dinamico e artistico di New York. Un luogo dove la creatività si scatena e dove i visitatori possono ammirare le espressioni artistiche di persone appassionate che condividono il loro talento con il mondo. Se visitate il Greenwich Village, non potete non esplorare questo meraviglioso parco e immergervi nella sua atmosfera unica e accattivante.

Statua della Libertà

visitare new york Statua-della-Libertà

La Statua della Libertà, affettuosamente nota come Lady Liberty, è una delle icone più riconoscibili al mondo e un simbolo universale di libertà e speranza. Posta maestosamente nel porto sul lungomare di Manhattan, questa imponente statua è una tappa obbligata per tutti i turisti che si recano a New York alla ricerca di un incontro con la storia e i valori fondamentali della nazione.

I visitatori possono programmare una visita alla Statua della Libertà e a Ellis Island dall’affascinante Battery Park City di Manhattan, dove partono regolarmente i traghetti che portano i turisti in un emozionante viaggio attraverso l’acqua verso queste due destinazioni iconiche. Il viaggio in traghetto offre una vista panoramica della città e della statua dall’acqua, offrendo ai visitatori una prospettiva unica e fotogenica.

Chi desidera un’esperienza ancora più ravvicinata può scegliere di salire a bordo del traghetto gratuito per Staten Island, che offre una vista spettacolare della Statua della Libertà durante il viaggio verso Staten Island. Si tratta di un itinerario popolare per i viaggiatori che desiderano una vista ravvicinata della statua senza dover entrare nell’isola.

Tuttavia, se si desidera entrare nel monumento ed esplorare il piedistallo e la corona della Statua della Libertà, è importante essere preparati a passare attraverso severe misure di sicurezza, simili a quelle di un aeroporto. A causa della popolarità e dell’elevata richiesta, i biglietti per la corona di fiori devono essere prenotati con mesi di anticipo, poiché c’è un limite giornaliero di visitatori. Questo processo garantisce un’esperienza sicura e confortevole per tutti coloro che desiderano godere della vista panoramica dalla cima della corona.

In breve, la Statua della Libertà è un emblema iconico che rappresenta la libertà e la speranza, e una visita a questo monumento è un’esperienza che arricchisce chiunque voglia entrare in contatto con la storia e i valori americani. Sia che si osservi la statua da lontano o che la si esplori da vicino, questa icona è una tappa obbligata per tutti i viaggiatori che desiderano percepire la grandezza e il significato di Lady Liberty nella storia e nel cuore di New York.

Memoriale e Museo dell’11 settembre

Il World Trade Center Memorial and Museum è un luogo di profondo significato che rende un commovente omaggio alle vittime dell’attacco dell’11 settembre 2001 a New York. Situato nel luogo in cui un tempo sorgevano le iconiche torri del World Trade Center, questo memoriale è uno spazio di riflessione e ricordo che tocca i visitatori con la sua commovente solennità.

Il memoriale presenta due vasche commemorative, situate esattamente nel punto in cui sorgevano le torri gemelle. Queste vasche hanno cascate perenni che scorrono al centro, creando un’atmosfera serena e rispettosa. Sui bordi delle vasche sono incisi i nomi delle vittime dell’attentato, affinché il loro ricordo continui a vivere e a essere onorato da chi visita il sito.

Il World Trade Center Museum è un luogo di grande importanza storica e culturale, che espone una vasta collezione di manufatti, testimonianze e storie legate agli eventi dell’11 settembre 2001. I visitatori possono conoscere meglio la tragedia e le sue conseguenze, oltre a sperimentare un profondo legame con le vite perse e le storie di eroismo e speranza emerse nel bel mezzo della tragedia.

A causa della grande richiesta e del significato emotivo del sito, è consigliabile pianificare in anticipo la visita al World Trade Center Museum. I biglietti per il museo possono essere acquistati fino a sei mesi prima, consentendo ai visitatori di assicurarsi uno spazio e un’esperienza significativi durante il loro soggiorno a New York.

In breve, il World Trade Center Memorial and Museum è un luogo di profondo significato e rispetto che invita i visitatori a riflettere sulla tragedia dell’11 settembre 2001 e a rendere omaggio alle vite perse in quel fatidico giorno. È un’esperienza commovente con un potente messaggio di unità, speranza e resilienza di fronte alle avversità. Per coloro che desiderano visitare questo emozionante memoriale, è consigliabile pianificare in anticipo per garantire spazio e tempo adeguati per apprezzarne il significato storico ed emotivo.

Quartieri di New York da non perdere

  • Financial District: qui si trovano la Borsa di New York e l’iconica statua del Toro Volante, che è diventata un simbolo di Wall Street. I visitatori non possono più entrare nella Borsa, ma possono farsi fotografare all’esterno con la Fearless Girl, una controversa statua newyorkese che un tempo si ergeva contro il Toro Volante. Le crociere con la Statua della Libertà partono da Battery Park City in questa zona.
  • Midtown: è il cuore di Manhattan. Qui si trovano Times Square, Broadway, Bryant Park e il gigantesco negozio di Macy’s a Herald Square. Qui si trovano anche Radio City Music Hall, la Cattedrale di San Patrizio e il Museo d’Arte Moderna. Per lo shopping, recatevi sulla Fifth Avenue, dove troverete Saks Fifth Avenue, Bergdorf Goodman e Bloomingdale’s.
  • Chinatown: in questo quartiere di stradine strette, non lontano dal Municipio, troverete alcuni dei migliori ristoranti cinesi della città e prezzi stracciati per accessori, souvenir e altro.
  • Little Italy: Little Italy si trova a Lower Manhattan, vicino a Chinatown. Un tempo nota per la sua numerosa popolazione italo-americana, oggi ospita una piccola collezione di negozi e ristoranti italiani. Da non perdere Ferrara, una panetteria con radici newyorkesi risalenti al 1892, e la Festa di San Gennaro, un festival gastronomico unico che si tiene ogni settembre.
  • Williamsburg: noto per le sue boutique indipendenti, i graziosi caffè e l’abbondante arte di strada, questo paradiso hipster è particolarmente apprezzato dai turisti europei. Visitate il Brooklyn Bowl, la Brooklyn Brewery e l’East River State Park, che offre alcune delle migliori viste sullo skyline di Manhattan e un mercato alimentare internazionale il sabato.
  • Astoria: questa antica enclave greca è stata la prima capitale del cinema americano ed è tuttora sede di diversi studi di produzione cinematografica e televisiva. Qui si trovano il Museum of the Moving Image, i Kaufman Astoria Studios e un’eccellente vista sullo skyline di Manhattan. Alcune scene di Orange Is the New Black sono state girate in questo quartiere.
  • Greenwich Village: qui si trovano la New York University, il Washington Square Park e alcuni dei migliori comedy e jazz club della città. È noto per i suoi ristoranti intimi, i bar “hole-in-the-wall” e le boutique uniche. Qui si trova anche lo storico Stonewall Inn.
  • Harlem: Harlem si trova a nord di Manhattan, sopra Central Park. Negli anni Venti era un punto di ritrovo per i musicisti jazz e il luogo di nascita dell’Harlem Renaissance, un’esplosione di attività artistiche che durò fino agli anni Trenta. Oggi è un importante centro commerciale e d’affari. Oggi è un luogo ideale per assistere a uno spettacolo jazz o per gustare un decadente pasto del Sud. Harlem ospita anche l’iconico Apollo Theatre.
  • Upper West Side: questa zona prevalentemente residenziale ospita l’American Museum of Natural History e Strawberry Fields, un tributo all’ex residente John Lennon. Questo quartiere è anche un luogo ideale per ammirare belle case a schiera e vedere le celebrità.
  • Upper East Side: questa elegante zona residenziale ospita alcuni dei più importanti musei della città, tra cui il Metropolitan Museum of Art, il Jewish Museum e il Museum of the City of New York. Confina a ovest con Central Park e ospita diverse ambasciate straniere.

Il periodo migliore per viaggiare a New York

New York è una città che celebra sempre qualcosa e l’estate è uno dei periodi migliori per visitarla. Durante questa stagione, la città è piena di vita e di attività emozionanti. I parchi si trasformano in palcoscenici per concerti all’aperto, dove si può ascoltare musica dal vivo e intrattenimento di livello internazionale. Le strade sono piene di venditori ambulanti che offrono una varietà di delizie culinarie, dagli hot dog al gelato artigianale.

Tuttavia, è importante notare che l’estate porta con sé anche temperature elevate e umidità. Le piattaforme della metropolitana possono essere bollenti e le code per entrare nei siti turistici più popolari possono essere lunghe. Se preferite evitare il caldo soffocante e la folla, un’altra ottima opzione è quella di visitare la città tra il Giorno del Ringraziamento e il Capodanno.

Durante le festività natalizie, New York è tutta luci e colori. Le vetrine dei grandi magazzini sono addobbate con decorazioni impressionanti e le strade sono decorate con luci scintillanti. Il Rockefeller Center ospita un gigantesco albero di Natale che attira turisti e abitanti del luogo.

Inoltre, in questo periodo dell’anno, sono aperte le tre principali piste di pattinaggio sul ghiaccio all’aperto di Manhattan, che permettono di godere della magia dell’inverno scivolando sul ghiaccio. Anche gli spettacoli di luce e le rappresentazioni teatrali sono più elaborati e festosi, creando un’atmosfera magica in tutta la città.

In breve, sia che preferiate la vivace energia dell’estate o il fascino natalizio dell’inverno, New York ha sempre qualcosa di emozionante da offrire. Programmate la vostra visita in base alle vostre preferenze e godetevi un’esperienza unica in questa metropoli che non dorme mai: preparatevi a immergervi nella grandezza e nella diversità della Grande Mela in qualsiasi periodo dell’anno!

Il tempo a New York

Il clima di New York presenta una varietà di stagioni durante tutto l’anno. Durante le giornate estive, che generalmente vanno da giugno ad agosto, le temperature possono essere calde e piacevoli. Tuttavia, sono frequenti anche giornate più calde, con massime che raggiungono gli 85°F (29°C) a luglio. In questo periodo, i newyorkesi e i visitatori possono praticare attività all’aperto, passeggiate nei parchi come Central Park, eventi culturali e festival che animano la città.

D’altra parte, gli inverni di New York, che vanno da dicembre a febbraio, sono relativamente miti rispetto ad altre regioni settentrionali del Paese. Le temperature minime medie vanno dai 26°F (-3°C) ai 39°F (4°C) in gennaio e dai 29°F (-2°C) ai 42°F (6°C) in febbraio. Sebbene le temperature possano occasionalmente scendere sotto lo zero, raramente raggiungono livelli estremamente freddi. La città può essere coperta di neve, soprattutto a gennaio e febbraio, il che aggiunge un fascino particolare all’atmosfera invernale.

La primavera e l’autunno sono stagioni di transizione, in cui le temperature sono più miti e piacevoli per i visitatori. A marzo le temperature minime oscillano tra i 35°F (2°C) e i 50°F (10°C), mentre ad aprile e maggio le temperature salgono gradualmente, con massime medie rispettivamente di 60°F (16°C) e 71°F (22°C). Analogamente, in ottobre e novembre le temperature minime variano da 41°F (5°C) a 54°F (12°C), offrendo un clima piacevole per esplorare la città e ammirare lo spettacolo dei colori autunnali in mostra a Central Park e negli altri parchi cittadini.

Per chi desidera vivere la magia di New York sotto una coltre di neve e godersi le festività natalizie, i mesi di dicembre e gennaio offrono un’atmosfera incantevole con la città adornata di luci e decorazioni. Per chi invece preferisce temperature più calde e attività all’aria aperta, i mesi da giugno ad agosto sono ideali per esplorare la città sotto il sole estivo. Qualunque sia il periodo dell’anno, New York ha qualcosa di speciale da offrire, che si tratti di assistere a uno spettacolo teatrale a Broadway, di visitare i diversi quartieri culturali, di assaporare la ricca cucina o semplicemente di assorbire l’energia e la vitalità di questa città che non dorme mai.

Di seguito sono riportate le temperature medie minime e massime in gradi Celsius per mese.

Tabella delle temperature in gradi Celsius

Mese Temperatura Minima (°C) Temperatura Massima (°C)
Gennaio -3°C 4°C
Febbraio -2°C 6°C
Marzo 2°C 10°C
Aprile 7°C 16°C
Maggio 13°C 22°C
Giugno 18°C 26°C
Luglio 21°C 29°C
Agosto 20°C 28°C
Settembre 16°C 24°C
Ottobre 10°C 18°C
Novembre 5°C 12°C
Dicembre 0°C 7°C

Come muoversi a New York?

  • Treni: la metropolitana di New York è uno dei sistemi di trasporto pubblico più estesi al mondo. Collega Manhattan, Brooklyn, Queens, il Bronx e Staten Island. Ogni corsa costa 2,75 dollari. Un abbonamento di sette giorni costa 33 dollari e copre sia i treni che gli autobus.
  • Autobus: una rete di autobus consente di raggiungere facilmente le poche località non servite dalle stazioni ferroviarie vicine e l’aeroporto LaGuardia di New York. Le corse singole costano 2,75 dollari e sono disponibili abbonamenti per sette giorni. Gli abbonamenti per sette giorni costano 33 dollari e coprono treni e autobus. Gli autobus possono essere comodi, ma a volte il traffico li rende facilmente inaccessibili.
  • Traghetti: uno dei modi migliori per viaggiare tra i quartieri di New York con il bel tempo è il traghetto. I traghetti collegano il Queens, la costa occidentale di Brooklyn, la parte orientale di Manhattan e Staten Island. Le corse costano 2,75 dollari l’una. I biglietti della metropolitana e dell’autobus non sono accettati sui traghetti di New York. Il traghetto per Staten Island è gratuito.
  • Taxi: ci sono taxi in tutta Manhattan, ma sono un po’ più difficili da trovare nelle aree di Brooklyn, Queens e Bronx. I taxi verdi servono il nord di Manhattan e la periferia. Per chiamare un taxi, cercatene uno con una luce accesa e alzate il braccio. Tutti i taxi di New York hanno il tassametro e sono tenuti ad accettare le carte di credito.
  • Car sharing: Uber e Lyft sono presenti in tutta New York e offrono prezzi simili. Il car sharing può essere il modo migliore per viaggiare in alcune zone di Brooklyn e Queens.

I migliori hotel di New York

Hotel Plaza

Se i soldi non sono un problema e avete sempre sognato di dormire in un castello, questo è l’hotel che fa per voi. È stato costruito come un castello francese e si trova all’estremità meridionale di Central Park. Il Plaza è uno dei luoghi preferiti dai registi, dove Robert Redford e Barbra Streisand hanno girato “The Way We Were” e dove Macaulay Culkin ha trascorso il Natale in “Home Alone 2”. Il Plaza ha subito una ristrutturazione da 450 milioni di dollari nel 2008 ed è famoso per il suo servizio di tè pomeridiano.

Il Ritz-Carlton New York, Central Park

Il Ritz-Carlton è uno degli hotel più lussuosi di Central Park. Questa struttura di lusso si trova a pochi passi da alcuni dei migliori negozi del mondo e dall’estremità meridionale di Central Park. Le camere sono lussuose e i tocchi personali abbondano. È un luogo dove farsi coccolare. Venite per una giornata alla spa, rimanete per il tè del pomeriggio e passate le ore intermedie da Bergdorf Goodman, a pochi isolati di distanza.

Il Peninsula New York

Dopo essere stato chiuso per 14 mesi durante la pandemia COVID-19, il Peninsula New York ha riaperto nell’estate del 2021 e ha riaccolto i suoi ospiti in questo iconico indirizzo della Fifth Avenue, vicino a negozi di lusso e ad attrazioni popolari come il Rockefeller Center e il Radio City Music Hall. La spa dell’hotel è una delle più grandi della città e occupa tre piani, mentre la piscina coperta all’ultimo piano offre una vista mozzafiato sullo skyline.

Hotel CitizenM New York Times Square

Situato all’estremità nord di Times Square, nel cuore del Theatre District, questo hotel sembra una galleria d’arte urbana. Le camere sono compatte ma moderne, funzionali e pulite. Inoltre, il bar dell’hotel è il più conveniente di New York e c’è una terrazza sul tetto perfetta per un cocktail.

Hotel Grayson

Il Grayson Hotel combina uno stile lussuoso con un design industrial-chic e una splendida vista sullo skyline per un’autentica esperienza a Manhattan. A pochi minuti da Bryant Park, Herald Square e a pochi passi dal quartiere dei teatri di Times Square, la sua comoda posizione in centro è un vantaggio. Gustate vino e tapas al Bar Harta o il mezcal al Cima, situato al 28° piano sopra la città.

The James New York NoMad

Soggiornate in questo elegante boutique hotel in stile Beaux Arts per rifugiarvi dal trambusto della città o lasciatevi ispirare dalla sua atmosfera moderna e vivace. La lobby del James Club offre un happy hour serale con musica dal vivo e un caffè mattutino per iniziare la giornata. Da non perdere Seville, il suo cocktail bar in stile speakeasy, e Scarpetta per una cucina italiana gourmet.

Sofitel New York

Il Sofitel New York porta un po’ di eleganza Art Déco francese a New York, con un arredamento che vi trasporterà nella Parigi degli anni ’30. Ma se vi recate in una delle suite all’ultimo piano, saprete subito in che città siete: le quattro Terrace Suite offrono una vista ravvicinata del Chrysler o dell’Empire State Building da terrazze private all’aperto. Che si tratti di intrattenere una folla o di festeggiare un’occasione intima, il Sofitel offre un’elegante fuga dal trambusto della vicina Grand Central Station.

I migliori ristoranti di New York

Katz’s Delicatessen

Fondata nel 1888, questa gastronomia kosher si trova sotto un’iconica insegna d’epoca. Questo spazio informale e vivace è noto per il suo pastrami di segale, considerato uno dei migliori della città, e per il suo corned beef. Probabilmente lo conoscete: Katz’s è stato lo sfondo della scena del finto orgasmo di Meg Ryan in Quando Harry ti presento Sally.

Eleven Madison Park

L’Eleven Madison Park, che compare spesso nelle liste dei migliori ristoranti del mondo, è famoso per il suo menu degustazione a più portate. Il ristorante, premiato con tre stelle Michelin, offre anche una vista magnifica, grazie alla sua posizione affacciata su Madison Square Park.

Le Coucou è stato il primo stabilimento americano del capo chef Daniel Rose, che proviene da due ristoranti di successo in Francia. Riaperto nel novembre 2021 dopo oltre un anno di chiusura, il ristorante francese stellato Michelin continua a offrire un menu alla carta e un nuovo menu degustazione di quattro portate a 185 dollari a persona. Anche se le giacche non sono obbligatorie, il codice di abbigliamento rimane “elegante”.

Keens Steakhouse

Keens è il raro ristorante che è sopravvissuto per più di un secolo nella zona di Herald Square a Midtown Manhattan. Aperto nel 1885, in origine era il preferito dagli attori di teatro. Oggi è un paradiso per i carnivori, conosciuto in tutto il mondo per il whisky e le gigantesche costolette d’agnello. In passato, il ristorante consentiva agli avventori di conservare le loro pipe di argilla, permettendo a leggende come Babe Ruth, Theodore Roosevelt, J.P. Morgan e Albert Einstein di collezionarle.

Joe’s Shanghai

Il Joe’s Shanghai originale è stato aperto a Flushing, nel Queens, aprendo la strada a future sedi a Chinatown e Midtown Manhattan. Il ristorante è noto per l’autentica cucina shanghainese, in particolare per gli xiao long bao di maiale e granchio. Questa varietà di panino al vapore cinese viene cucinata con la zuppa all’interno del panino, creando un’esperienza culinaria semplice come nessun’altra.

Totto Ramen

Il ramen è ovunque al giorno d’oggi e Totto Ramen ne offre alcuni tra i migliori di New York. I loro ristoranti sono piccoli, le code possono essere lunghe e non è possibile prenotare. Ma non preoccupatevi: questo ramen vale l’attesa. Totto è noto per l’utilizzo di un ricco brodo a base di pollo invece della più tradizionale versione a base di maiale e per servire alcuni dei migliori noodles di Manhattan. Attualmente ci sono tre sedi di Totto Ramen a Midtown Manhattan. La sede della 52a Strada è l’originale.

Marea

Marea è uno dei migliori ristoranti di pesce della città. Questo ristorante di lusso ai margini di Central Park ha vinto due stelle Michelin e il James Beard Award 2010 come miglior nuovo ristorante. Lo chef Michael White si ispira alle coste italiane: non perdetevi il branzino, la zuppa di frutti di mare dell’Adriatico o i calamari ripieni. Non riuscite a decidere? Optate per un menu fisso a più portate o per un menu degustazione dello chef.

Viaggio a New York, conclusioni

New York è una città vivace e diversificata che offre un’ampia varietà di attività per tutti i gusti. Dai luoghi simbolo come l’Empire State Building e la Statua della Libertà alle visite ai musei e ai quartieri storici, questa metropoli ha qualcosa per ogni visitatore.

L’estate è un momento emozionante a New York, con eventi all’aperto, spettacoli teatrali e fiere di strada che animano le strade. Mentre le temperature possono essere elevate e la folla opprimente, la stagione delle vacanze offre momenti magici con luci abbaglianti e piste di pattinaggio sul ghiaccio.

Il sistema di trasporti pubblici, come la metropolitana e gli autobus, consente di spostarsi in città in modo efficiente senza dover guidare, rendendo facile godere appieno di tutte le attrazioni.

New York è un’esperienza indimenticabile con un mix unico di cultura, cibo, arte, intrattenimento e sport. Prepararsi al viaggio negli Stati Uniti, compresa la richiesta del visto turistico USA per chi viene dall’estero, garantirà un’esperienza arricchente e ricca di momenti memorabili nella Grande Mela. Andate alla scoperta di questa affascinante città e vivete momenti indimenticabili in ogni angolo!

FAQS Viaggio a New York

Qual è il miglior periodo per visitare New York?

Il miglior periodo per visitare New York dipende dai vostri interessi. Se amate le attività all’aperto e il clima mite, la primavera e l’autunno sono ideali. Per chi vuole vivere la magia del Natale e dell’inverno, dicembre è un’ottima scelta.

Quali sono i principali aeroporti per arrivare a New York?

Gli aeroporti principali sono JFK (John F. Kennedy), LaGuardia e Newark. Ogni aeroporto ha diversi vantaggi in termini di location e collegamenti di trasporto pubblico, quindi è utile valutare in base al proprio itinerario.

È sicuro visitare New York?

New York è generalmente considerata una città sicura per i turisti. Tuttavia, come in qualsiasi grande città, è sempre meglio prendere precauzioni standard di sicurezza, soprattutto di notte e in zone meno frequentate.

Dove posso trovare cibo tipico newyorkese?

Non potete lasciare New York senza provare una fetta di pizza, un bagel o un hot dog da uno dei tanti venditori ambulanti. Per una cena più elegante, ci sono numerosi ristoranti che offrono specialità come la cheesecake e il Manhattan clam chowder.

Quali sono le migliori zone dove alloggiare?

Le zone più popolari includono Manhattan per la vicinanza a molte attrazioni, Brooklyn per un’atmosfera più rilassata, e Queens se siete alla ricerca di qualcosa di più economico ma comunque ben collegato.

Qual è la storia dietro il soprannome “La Grande Mela”?

Il soprannome “La Grande Mela” divenne popolare negli anni ’70 grazie a una campagna pubblicitaria del turismo, ma il termine era stato usato inizialmente negli anni ’20 dai giornalisti sportivi per descrivere New York come la destinazione premio nel mondo delle corse di cavalli. Oggi, il termine è sinonimo della grandezza e dell’energia della città.

Posso davvero comprare cibo da un venditore ambulante a qualsiasi ora della notte?

Sì, una delle peculiarità di New York è che molte attività, inclusi alcuni venditori ambulanti, sono aperte 24/7. Che si tratti di un desiderio notturno di falafel o di una tazza di caffè alle prime ore del mattino, è probabile che troverete quello che cercate.

Perché c’è un lampione spezzato alla Stazione di Grand Central?

Il lampione piegato vicino all’ingresso sulla 42nd Street è un omaggio involontario al suo valore storico. Durante la costruzione di un grattacielo vicino, una gru cadde e danneggiò il lampione. È stato lasciato così come un simbolo del patrimonio storico della stazione.

È vero che sotto New York esistono città sotterranee?

Non proprio una “città”, ma New York ha un esteso sistema sotterraneo che comprende le metropolitane, vecchi tunnel ferroviari, e anche alcune leggende urbane su comunità sotterranee. Le visite guidate dei tunnel abbandonati sono un’attrazione per i più avventurosi.

Qual è il significato delle piastrelle colorate nella metropolitana?

Le piastrelle colorate e i mosaici nelle stazioni della metropolitana servono a più scopi. Oltre ad essere esteticamente gradevoli, aiutano i pendolari a riconoscere le stazioni rapidamente, soprattutto quando la metropolitana è affollata e i cartelli potrebbero non essere facilmente visibili.