Skip to main content

Trovare lavoro negli Stati Uniti : Consigli utili

Come trovare lavoro negli USA

Come trovare lavoro negli Stati Uniti

Trovare lavoro negli Stati Uniti è il sogno di milioni di persone che vogliono migliorare la propria condizione economica, avere una migliore qualità della vita o semplicemente sfruttare i grandi vantaggi che offre l’economia americana.

L’economia degli Stati Uniti mostra innumerevoli opportunità di lavoro con offerte molto allettanti. In aggiunta a ciò, il governo stesso, di solito fornisce numerosi strumenti per le persone che vogliono lavorare in questo paese. Naturalmente, sebbene l’offerta di lavoro sia molto varia, è necessario che il candidato abbia determinati requisiti per lavorare negli Stati Uniti.

Lavorare negli Stati Uniti può essere un processo molto più noioso di quanto sembri. Naturalmente, procedendo passo dopo passo l’iter da seguire, con una buona strategia, puoi raggiungere questo obiettivo in meno tempo di quanto immagini.

Per aumentare le tue possibilità di lavorare negli Stati Uniti e trovare il lavoro dei tuoi sogni, ti forniremo alcuni consigli pratici relativi ai requisiti e al processo corretto per ottenere un lavoro in USA.

Inoltre, ti mostreremo alcuni siti Web popolari per trovare eccellenti offerte di lavoro e attraverso il quale puoi candidarti oggi. Iniziamo a conoscere i requisiti iniziali che devi cercare per lavorare negli USA e avviamo il processo il prima possibile.

Errori da non fare quando si cerca lavoro negli USA: ESTA e visti turistici

Ottenere l’autorizzazione per lavorare negli Stati Uniti può essere difficile. Per questo motivo, alcuni cercano di trovare lavoro senza visto o mentre si trovano nel paese con un visto turistico USA.

E’ assolutamente vietato cercare lavoro o lavorare negli Stati Uniti con un documento ESTA.

L’autorizzazione al viaggio elettronica è adatta a coloro che desiderano visitare come turisti gli USA o partecipare a conferenze o riunioni di lavoro. D’altra parte, coloro che non rispettano queste restrizioni possono compromettere la loro capacità di viaggiare e lavorare negli Stati Uniti.

 Ecco alcune delle possibili conseguenze:

  • impossibilità di utilizzare un ESTA in futuro: anche se sei cittadino di uno stato aderente al Visa Waiver Program, dovrai richiedere un visto B2 USA;
  • difficoltà nell’ottenimento dei visti per gli Stati Uniti: la violazione delle leggi sull’immigrazione degli Stati Uniti può, in alcuni casi, impedire la possibilità di ottenere nuovi visti in futuro;
  • Divieto di viaggio negli Stati Uniti: nei casi più gravi, le autorità statunitensi possono decidere di vietare l’accesso nel Paese a chiunque violi le loro regole.

Requisiti iniziali per lavorare negli Stati Uniti

Se hai intenzione di recarti negli Stati Uniti per cercare lavoro, è essenziale che tu sappia quali sono i requisiti di base per poter lavorare.

Il primo requisito che devi avere è quello di possedere un’offerta di lavoro prima di partire per il tuo viaggio negli Stati Uniti. Successivamente mostreremo alcune opzioni interessanti in modo che anche da casa sia possibile candidarsi per offerte di lavoro nel paese.

Ricapitolando è necessario ricevere un’offerta di lavoro prima del viaggio. Ovviamente è anche necessario avere un passaporto valido e un visto per poter lavorare.

Se non hai un’offerta di lavoro, ti sarà impossibile entrare nel Paese attraverso questa strada. Se vuoi ottenere un contratto di lavoro negli Stati Uniti, devi tenere conto dei seguenti 2 passaggi:

1. Avere un’offerta di lavoro prima di recarsi negli Stati Uniti

Sappiamo che suona ripetitivo, ma non ha senso viaggiare negli Stati Uniti per lavorare, se non hai un’offerta di lavoro. Se vuoi ottenere un’offerta di lavoro, devi contattare le aziende negli Stati Uniti tramite Internet e inviare loro il tuo curriculum. Alcune pagine web menzionate di seguito sono ideali per soddisfare questa prima esigenza.

In ogni caso, è necessario tenere conto del fatto che la maggior parte delle aziende americane attribuisce un valore elevato ai dipendenti con un background accademico più elevato e un buon livello di inglese. Anche se a seconda dell’azienda, i requisiti possono variare e forse il livello di inglese o di formazione accademica non ha tanto peso in quella particolare proposta. Ma come regola generale, questi aspetti sono un vantaggio quando si cerca lavoro negli Stati Uniti.

2. Richiedi un visto di lavoro

Per lavorare legalmente nel Paese è necessario avere un visto di lavoro. Negli Stati Uniti esistono diverse tipologie di visto lavoro che vengono categorizzate in base alle motivazioni del richiedente. In poche parole, i visti per lavoro variano a seconda del profilo professionale e degli interessi. Sono i seguenti…

Visto H-2B. (Lavori non agricoli)

Ogni anno vengono concessi circa 66.000 di questi visti. I visti H-2B sono rivolti a lavoratori qualificati e non qualificati. È per le persone che viaggiano negli Stati Uniti e vogliono lavorare temporaneamente.

La maggior parte di questi lavori tendono ad essere nel campo dei servizi e generalmente non richiedono molta esperienza o una laurea. Per questo motivo il visto H-2B è il più richiesto per il lavoro stagionale. Alcuni dei lavori che puoi svolgere con questo visto sono: lavori forestali, servizi di pulizia, cameriere, giardinaggio, assistenti in attività di intrattenimento, manovali, trasporto merci e traslochi, guardiani di animali, ecc.

Puoi richiedere e ottenere maggiori informazioni su questo visto al seguente link ufficiale: Visto H-2B.

Visto H-1B. (Lavori specializzati)

Il visto H-1B è orientato alle offerte per lavoratori specializzati. Per questo, se ti sei laureato all’Università e hai delle conoscenze specialistiche in una determinata area, questo è il visto più adatto a te. Trattandosi di lavori specialistici, è necessario avere esperienza o un titolo universitario per poter candidarsi e ottenerlo.

Alcune occupazioni e lavori speciali che rientrano nella categoria del visto H-1B includono: matematica, scienze sociali, istruzione, specialità aziendali, ingegneria, architettura, medicina e salute, arte, contabilità, legge e altro ancora.

Questo visto è concesso per un massimo di tre anni, ma puoi anche prorogarlo per altri tre anni.

Puoi richiedere e ottenere maggiori informazioni su questo visto al seguente link ufficiale: Visto H-1B.

Visto H-2A (lavoro agricolo)

Si tratta di un visto destinato ad aiutare i datori di lavoro agricolo negli Stati Uniti ad essere in grado di assumere lavoratori stranieri durante l’esecuzione di lavori agricoli stagionali o temporanei. Questi lavori stagionali possono includere l’attività di semina, coltivazione e raccolta.

Le opportunità di lavoro sono piuttosto varie in quest’area, con la maggior parte dei lavori stagionali eseguiti in piantagioni, fattorie, vivai, ranch, campi, frutteti e spazi aperti simili. Se vuoi lavorare negli Stati Uniti in queste attività, dovresti sapere che il lavoro stagionale viene svolto in un determinato periodo dell’anno ed è determinato da cicli. I lavori temporanei di solito durano meno di un anno.

Puoi richiedere e ottenere maggiori informazioni su questo visto al seguente link ufficiale: Visto H-2A.

Visa O / Visa P (Abilità o sport straordinari)

Come suggerisce il nome, sono visti rivolti a persone che hanno determinate capacità artistiche o atletiche straordinarie. Questo tipo di visto ha due categorie: il visto O e il visto P.

In primo luogo, c’è il visto O, che è per le persone con abilità straordinarie in determinati campi come l’istruzione, gli affari, la scienza, l’atletica, l’arte, o semplicemente hanno una comprovata esperienza in campi come la televisione o l’industria cinematografica.

Puoi richiedere e ottenere maggiori informazioni su questo visto al seguente link ufficiale: Visa O.

https://www.uscis.gov/working-in-the-united-states/temporary-non-immigrant-workers/visa-o-1-persons-with-extraordinary-skills-or-achievements

Il secondo visto che fa parte di questa categoria è il visto P. Questo secondo visto è rivolto a persone con abilità straordinarie nello sport, musica, atletica o presentatori riconosciuti. Il visto P a sua volta è suddiviso in 3 sottocategorie tra cui puoi scegliere a seconda delle tue capacità specifiche. Se desideri lavorare negli Stati Uniti con questa modalità, ti lasceremo i link ufficiali in modo che tu possa richiederlo in base a ciascuna specifica categoria.

* P-1A (atleta riconosciuto): https://www.uscis.gov/work-in-the-united-states/temporary-non-immigrant-workers/p-1a-internationally-recognized-athlete

* P-1B (gruppo riconosciuto a livello internazionale): https://www.uscis.gov/es/trabajo-en-estados-nidos/trabajos-temporales-no-immigrantes/p-1b-member-of-a-group- intrattenimento riconosciuto a livello internazionale

* P-3 (Artista o presentatore): https://www.uscis.gov/es/trabajo-en-los-estados-unidos/ Trabajadores-tempores-no-immigrantes/p-3-artista-o-presentador- nell’ambito di un programma culturale unico

Certo, ci sono altri visti negli Stati Uniti che ti permettono di effettuare investimenti e commerciare. Questo è il caso dei visti per investitori E-2 ed EB-5. Se quello che vuoi è svolgere un commercio internazionale a tuo nome, puoi richiedere il visto E-1.

Un’altra opzione di visto per lavorare negli Stati Uniti è il J1, destinato a lavoratori di scambio o volontari per partecipare a progetti sociali o ONG.

Come puoi vedere, ci sono diversi visti per poter lavorare legalmente negli USA approfittando delle cospicue offerte di lavoro nel Paese. Ma come trovare lavoro negli Stati Uniti?

Come trovare lavoro negli Stati Uniti

Ricordiamoci ancora che per lavorare negli Stati Uniti è necessario ottenere una offerta di lavoro prima di recarsi in territorio statunitense. In questo caso, il datore di lavoro sponsorizzerà il visto necessario in modo che tu possa entrare legalmente negli Stati Uniti.

Per trovare lavoro, ci sono molte alternative per inviare il proprio curriculum e trovare lavoro molto velocemente. Scrivi queste 3 opzioni infallibili:

  1. Siti web per trovare lavoro negli Stati Uniti
  2. Portale ufficiale per cercare lavoro negli USA
  3. Social network e referral

Diamo un’occhiata alle alternative disponibili in ciascuna di queste categorie in modo che tu possa iniziare a contattare i datori di lavoro statunitensi inviando il tuo curriculum oggi.

1. Siti web per trovare lavoro negli Stati Uniti.

Esistono molti siti Internet affidabili, dove si possono trovare centinaia di opportunità di lavoro in base alle tue capacità, età e conoscenze. I posti migliori per trovare lavoro negli Stati Uniti sono mostrati di seguito.

LinkedIn

LinkedIn è in realtà un social network per professionisti. In questa rete troverai un interessante database con innumerevoli offerte di lavoro in tutto il pianeta, gran parte delle quali proviene dagli Stati Uniti.

A differenza di altri siti Web, sarai in grado di aggiungere reclutatori, leader del settore e datori di lavoro alla tua rete, in modo da poter ricevere notifiche di lavoro istantanee.

La cosa più importante su LinkedIn è il tuo profilo, poiché è come il tuo curriculum all’interno della piattaforma. Nel tuo profilo seguirai una serie di passaggi in cui devi specificare le tue capacità ed esperienze in modo che possano trovarti più facilmente. La cosa migliore è che è gratuito e puoi trovare varie opzioni di lavoro.

Monster

È un sito web pioniere nell’offerta di lavoro. Sito americano, rappresenta una delle piattaforme più utilizzate al mondo per trovare lavoro in USA.

La varietà di offerte di lavori su Monster è sbalorditiva. Qui puoi torvare offerte per ogni tipo di esperienza professionale, posizione e stile di vita. Potrai scegliere tra lavori temporanei, lavori a distanza, a tempo pieno o part-time. Come LinkedIn, il suo utilizzo è gratuito e puoi creare un account molto facilmente.

Indeed

Indeed è stata fondata nel 2004 ed è una piattaforma originaria del Texas negli Stati Uniti. Attualmente è la più grande piattaforma di lavoro del pianeta, con circa 250 milioni di utenti che cercano e offrono lavoro in tutto il mondo.

La varietà di alternative di lavoro negli USA, che puoi trovare su Indeed è sorprendente. Non solo per la quantità, ma anche per la varietà dell’occupazione in tutti i settori e a tutti i livelli. Sarai in grado di trovare lavori in ogni settore per entry level e dirigenti, adatti alle tue capacità professionali.

Quindi non sarà molto difficile trovare un lavoro negli Stati Uniti part-time, full-time e persino lavorare da remoto. Potremmo dire che è la migliore piattaforma in assoluto per trovare lavoro negli Stati Uniti, anche al di sopra di LinkedIn o Monster.

GlassDoor

GlassDoor è un sito che in origine non era una piattaforma per ricerche di lavoro. In realtà è nato come un sito per lasciare commenti pubblici anonim,i sulle esperienze di lavoro in determinate aziende e sul pagamento degli stipendi.

Attualmente il sito è un pioniere nella ricerca di lavoro negli Stati Uniti, con centinaia di offerte di lavoro a cui puoi accedere. Inoltre, ha una funzione molto interessante per leggere i commenti su com’è lavorare per quell’azienda, i benefit, gli stipendi e la cultura del lavoro. Quindi oltre a trovare un lavoro negli Stati Uniti, puoi avere un’idea più chiara della proposta.

CareerBuilder

CareerBuilder è anche una delle piattaforme più utilizzate per cercare lavoro negli USA. Dispone di filtri che ti consentono di trovare facilmente la proposta più interessante in base alle tue capacità, disponibilità di tempo e città. Allo stesso modo, troverai anche informazioni sugli stipendi e alcuni consigli professionali per lavorare in USA.

2. Portale ufficiale.

Nel paese ci sono pagine ufficiali governative con ottime offerte di lavoro per trovare lavoro in America. Nello specifico, esiste un sito web dove vengono pubblicate le offerte di lavoro in tutte le città. Il suo nome è CareerOneStop.

Il portale CareerOneStop è un sito ufficiale del Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti. In questo portale sono pubblicate molte offerte di lavoro in tutte le città e i requisiti necessari affinché tu possa candidarti in ciascuna di esse. Sul portale, infatti, si trovano interessanti suggerimenti per realizzare un curriculum accattivante e alcune strategie aggiuntive per partecipare a un colloquio di lavoro in videochiamata.

3. Social network e referral

I suddetti portali web rappresentano la migliore soluzione per ricercare lavoro negli Stati Uniti. Tuttavia, puoi anche esplorare sui social network. Un’ottima piattaforma sono i gruppi Facebook e Instagram, a cui puoi accedere per posizione, interessi e sono un’ottima fonte di informazioni sull’impiego che desideri per te stesso.

In questi gruppi Instagram e Facebook, puoi porre le tue domande, contattare altre persone che vivono nella stessa città e persino scoprire altri lavori.

Tuttavia devi stare attento, sebbene ci siano ottime proposte, alcune potrebbero essere truffe. Pertanto, verifica molto bene la proposta e, se possibile, contatta tramite videochiamata o chiedi maggiori informazioni su quella società per verificare l’autenticità della proposta.

D’altra parte, proprio come i gruppi sui social network, puoi anche sfruttare i contatti dei tuoi amici o conoscenti per aprire le porte a opportunità di lavoro negli USA. Naturalmente, questo dipenderà dal fatto che tu abbia effettivamente un familiare o un amico che vive negli Stati Uniti. In tal caso, vale la pena semplicemente chiedere e aumentare tale possibilità.

In breve, potrai trovare un lavoro negli Stati Uniti molto facilmente comodamente da casa tua. Con queste piattaforme puoi candidarti alle proposte ideali per te e avviare il processo di richiesta del visto corrispondente per lavorare legalmente nel paese.

Un altro modo per lavorare e vivere negli Stati Uniti è partecipare alla lotteria per ottenere una Green Card.