FAQ: Domande frequenti su ESTA

Informazioni importanti sui viaggi in USA

Tempi, durata e validità

Richiesta ESTA USA

 Visto ESTA rifiutato - Cosa fare per ottenere un Visto USA

In caso di diniego del'autorizzazione al viaggio ESTA, se il viaggiatore ha comunque la necessità di recarsi negli Stati Uniti, dovrà richiedere un visto USA non immigranti recandosi presso l’ambasciata o consolato americano più vicino per inoltrare la domanda per un visto USA. Alcuni approfondimenti si possono trovare alla pagina " Tipologie di visti USA "

Poiché il formulario ESTA è destinato a filtrare eventuali terroristi e criminali, le persone che hanno risposto sì alle domande relative a questi reati si vedranno rifiutare la richiesta di autorizzazione ESTA. Tuttavia, i richiedenti che hanno commesso degli errori o delle omissioni nel riempire il formulario ESTA, possono inoltrare una nuova richiesta rispettando un intervallo di 10 giorni tra le due richieste.

Il DHS ( Department of Homeland Security) ha sviluppato con attenzione il programma ESTA, per assicurare che solo gli individui il cui paese non è associato al VWP (Visa Waiver Program) o coloro che possono rappresentare un rischio per la sicurezza interna, si possano veder negata l'Autorizzazione ESTA per l'ingresso negli USA. 

È importante, quindi, che le informazioni personali specificate nel passaporto e quelle nel formulario concordino per evitare un nuovo rifiuto.

 

Attenzione: quando un’autorizzazione ESTA viene rifiutata, i motivi di rifiuto non vengono comunicati ai richiedenti.

Inoltre nemmeno il personale incaricato presso l'ambasciata sarà in grado di darvi informazioni riguardo il rifiuto dell'autorizzazione ESTA o di risolvere il problema che ha causato la non concessione del visto ESTA, ed in ogni caso non sono tenuti a tenervi informati sulle ragioni del rifiuto.

Solo le ambasciate o i consolati hanno la possibilità di concedere un visto USA non immigranti, previa presentazione di domanda e richiesta di colloquio. Sarà l'unico modo per un viaggiatore, la cui domanda ESTA è stata negata, per ottenere l'autorizzazione a viaggiare negli USA. Se il viaggiatore a cui è stata negata ESTA, ha la necessità di dover partire immediatamente, c'è la possibilità di ottenere un Visto USA di emergenza, che deve comunque essere dimostrata, anche se il DHS non è in grado di garantire tempi brevi. Per tale motivo si incoraggia sempre la richiesta di una ESTA con largo anticipo dalla data di partenza, per evitare che ad un eventuale rifiuto dell'autorizzazione ESTA , ci si possa trovare con un tempo ristretto per la richiesta di un visto USA tradizionale. Per tutte le informazioni per la richiesta dell'autorizzazione, è possibile consultare la nostra guida ESTA

 

Si ricorda, in ogni caso, che bisogna rispondere in maniera veritiera alle domande presenti nel modulo elettronico per la richiesta dell'ESTA, perchè all'arrivo negli Stati Uniti potreste essere respinti alla frontiera.

Se sono trascorsi 10 giorni, richiedi nuovo VISTO ESTA

Statua della Libertà - New York

 

Spesso Molti viaggiatori verso gli Stati Uniti, già in possesso di un visto ESTA valido, inoltrano una nuova richiesta ad esempio perchè hanno smarrito il precedente documento. Si fa notare che una nuova domanda ESTA annulla la precedente, quindi l'ultima richiesta inoltrata in termini di tempo è quella considerata valida. Non ti preoccupare.

E’ sufficiente ignorare la prima autorizzazione ESTA.

 

Richiedi una nuova ESTA

Ponte di Brooklyn

 

Non c’è in verità un ben preciso intervallo di tempo entro il quale richiedere l'autorizzazione di viaggio per gli Stati Uniti. Tuttavia. il Dipartimento di Sicurezza Nazionale raccomanda vivamente di inviare la richiesta per il visto ESTA almeno tre (3) giorni prima della data di partenza. Come già detto questa autorizzazione è valida per due (2) anni dalla data di rilascio o fino alla data di scadenza  del passaporto, se precedente.

Inoltrata la richiesta, nella maggior parte dei casi  la concessione del visto ESTA viene data entro poche ore, ma ci sono casi in cui la domanda viene posta in una condizione di attesa, durante il quale le informazioni inserite vengono verificate da funzionari dell'immigrazione, e la concessione del visto ESTA viene ritardata e la sua approvazione può arrivare  anche dopo 3 giorni. Per questo motivo, e per evitare problemi che possano ritardare la partenza, con costi aggiuntivi, si consiglia:

Di inoltrare la richiesta per l' ESTA  appena si decide di recarsi negli Stati Uniti

 

Richiesta ESTA

Viaggiare in USA - ESTA

 

Per quanto tempo è valida l’ESTA?

L’autorizzazione ESTA è valida per 2 anni.

Se invece ti stai chiedendo “quanti giorni posso restare in USA con la mia ESTA” la risposta sarà:

Con l’ESTA è possibile soggiornare negli USA per un massimo di 90 giorni per ingresso…
e per un massimo di 180 giorni nell’anno solare.

Ad esempio puoi entrare diverse volte negli Stati Uniti ma ogni soggiorno non deve essere superiore ai 90 giorni e il totale dei giorni non deve superare i 180 in un anno.

Ci sono alcune precisazioni da fare: una volta approvata, l'autorizzazione di viaggio ha una durata di due (2) anni dalla data del rilascio o fino alla data di scadenza del passaporto, se precedente.

Se quindi quando il passaposto scade… l’ESTA decade e non è più valida.
Anche in caso di revoca del passaporto l’ESTA decade!

Ricordiamo inoltre che l’autorizzazione può essere revocata da parte delle autorità doganali e di frontiera in qualsiasi momento.

Un’ultima precisione: se l’ESTA scade mentre si è negli Stati Uniti… non è necessario richiedere una nuova autorizzazione poiché il documento deve essere valido al momento dell’ingresso negli Stati Uniti.

 

Esempio 1: Giovanni
2 viaggi in USA, una sola ESTA
Marcello ha ottenuto il suo documento di Viaggio 9 mesi fa quando viaggiò con la famiglia ad Orlando per il compleanno della figlia Marcella. Tra due mesi Giovanni si recherà a Denver in Colorado per 5 giorni, avrà un importante meeting di lavoro. Poiché la sua Esta è valida per due anni (sempre che il passaporto associato con l’ESTA sia sempre lo stesso), per viaggiare a Denver Giovanni potrà utilizzare la stessa autorizzazione usata 9 mesi prima per recarsi ad Orlando con la propria famiglia.

 

Esempio 2: Martina
Entrate multiple per una grande viaggiatrice… ma fino a 180 giorni in un anno!
A gennaio di quest’anno Martina, grazie all’Esta ha frequentato un corso di inglese a New York (meno di 21 ore settimanali, altrimenti avrebbe dovuto ottenere un visto da studente). Ѐ stata in totale 88 giorni negli USA. A Maggio, grazie alla sua autorizzazione di viaggio Martina è tornata a New York per andare al matrimonio di una sua cara amica conosciuta proprio durante il corso fatto a Gennaio. Ha passato altre 3 splendide settimane nella grande mela. In totale Martina ha fatto 109 giorni sul suolo americano nell’anno solare. Oggi Martina stava pianificando un viaggio in auto alla scoperta degli Stati Uniti, che sarebbe durato altri 3 mesi. Ahimé peró, questa volta Martina dovrà richiedere un visto di tipo B. E’ vero infatti che l’Esta permette multiple entrate negli USA, peró la somma totale delle visite non può superare i 180 giorni nell’anno solare. E la durata massima di ciascuna visita non può essere superiore ai 90 giorni.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul nostro sito, acconsenti all’uso dei cookies. Per maggiori informazioni leggi la nostra politica sui Cookies.