Viaggio con ESTA e Assicurazione sanitaria

 Stai per partire con la tua ESTA ? Sottoscrivi una assicurazione sanitaria

Sono migliaia i cittadini italiani che ogni anno attraversano le frontiere degli Stati Uniti grazie al programma ESTA, sia per piacere, affari, per brevi periodi o per mesi. Molti di loro affrontano il viaggio senza sapere che esistono degli aspetti che si differenziano da altri paesi, compresa l'Italia rispetto alla nazione americana. Una di queste differenze sta nella:

Assistenza Sanitaria Nazionale

Mentre in Italia l'assistenza sanitaria, per la maggior parte delle cure mediche e delle strutture è a carico dello stato, negli Stati Uniti l'assistenza sanitaria è totalmente privata, e l'accesso alle cure e alle strutture può essere molto oneroso. Per questo motivo una gran parte della popolazione americana ha sottoscritto una assicurazione medica privata, percentuale che negli ultimi anni è aumentata grazie alla riforma denominata "Obama Care", che permette ai cittadini con un reddito basso di poter sottoscrivere una assicurazione ad un prezzo adeguato alle proprie disponibilità, ma che non copre il turista.


Molti turisti danno per scontato, che le prestazioni sanitarie, specie in strutture come gli ospedali, siano gratuite, cosi non è. Per i turisti è tutto a pagamento anche le ambulanze e il pronto soccorso.

Ogni ospedale ti chiederà il pagamento di qualsiasi consulenza che ti verrà data o di qualsiasi esame che ti verrà fatto.


Come accennato in precedenza il sistema sanitario americano è fra i più cari al mondo. La maggior parte delle strutture fra cui gli ospedali, sono a gestione privata ed i costi per una semplice visita, anche tramite il pronto soccorso, possono superare le centinaia di dollari per una semplice medicazione, se poi si ha che fare con interventi chirurgici o trasporti ad esempio in ambulanza, allora i costi lievitano vertiginosamente e potreste spendere una fortuna.

Per i motivi descritti in precedenza, a tutti i cittadini italiani una volta ottenuta la loro autorizzazione al viaggio ESTA , che è obbligatoria ottenerla prima della partenza, e che stanno organizzando il viaggio negli Stati Uniti, consigliamo sinceramente di stipulare una polizza assicurativa sanitaria per viaggiatori, scegliendo quella più consona alle proprie esigenze. Molti non lo fanno, perché godono di ottima salute, ma piccoli incidenti possono sempre capitare, anche una semplice puntura d'insetto, quindi è sempre meglio avere una assicurazione che tuteli il benessere e le tasche. Molte compagnie di assicurazioni propongono dei pacchetti viaggio in cui sono incluse oltre alla polizza sanitaria, anche delle polizze che vanno a coprire i furti o smarrimento dei bagagli, le cancellazioni dei voli o rimpatri forzati dovuti a cause esterne. Si può cominciare chiedendo alla propria agenzia assicurativa di fiducia in Italia o al massimo provvedere quando si è in america.


Il discorso della sanità privata negli Stati uniti, vale anche per quanto riguarda i farmaci sia da banco sia quelli che hanno bisogno di essere prescritti da un medico. Infatti negli USA alcuni dei medicinali che in Italia sono acquistabili senza prescrizione, negli Stati Uniti possono essere venduti solo previa presentazione della ricetta medica. Anche se portate con voi la ricetta, le farmacie non accettano prescrizioni di altri stati. Se vi trovate ad aver bisogno di medicinali, il cui acquisto è vincolato dalla presentazione della ricetta, e ne siete sprovvisti, non potrete far altro che andare da un medico locale per la prescrizione, affrontando dei costi abbastanza elevati. Se avete bisogno di assumere farmaci si consiglia di portarli da casa, in dosi sufficienti per l'intera durata del viaggio.
Quando Programmate una vacanza negli Stati Uniti, il primo passo da compiere è la richiesta dell'autorizzazione al viaggio ESTA, dopo che la richiesta dell' ESTA è stata approvata, continuate a programmare il soggiorno, non dimenticando di includere una assicurazione sanitaria, consigliata vivamente da noi, per evitare brutte sorprese.
Per qualsiasi informazioni o domande che avete da porci, potete utilizzare il modulo dei contatti o leggere la nostra Guida visto ESTA.

Se non hai ancora richiesto il permesso di viaggio ESTA puoi farlo ora:

Modulo richiesta ESTA online

Visto-USA.it

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul nostro sito, acconsenti all’uso dei cookies. Per maggiori informazioni leggi la nostra politica sui Cookies.